Angioplastica: in Italia primo intervento con stent bioassorbibili

da , il

    Angioplastica: in Italia primo intervento con stent bioassorbibili

    In Italia è stato effettuato, per la prima volta, un intervento sperimentale in angioplastica con stent coronarici bioassorbibili su un paziente affetto da aterosclerosi coronarica diffusa. L’operazione è durata 45 minuti ed è stata condotta con ottimi esiti.

    L’ospedale in cui è stato praticato l’intervento di angioplastica è il San Giacomo di Castelfranco Veneto, e l’equipe medica è stata condotta dal Primario di Cardiologia Carlo Cernetti.

    L’operazione è stata effettuata utilizzando come punto di ingresso l’arteria del polso destro del paziente, che quindi è potuto tornare nella propria stanza in modo autonomo.

    L’angioplastica con stent coronarici bioassorbibili, a differenza di quando si utilizzano quelli metallici (che permangono nell’arteria del paziente), permette il loro totale assorbimento nel giro di due anni al massimo.

    Questo tipo di angioplastica riduce inoltre il rischio di futuri problemi cardiovascolari per il paziente, che può quindi condurre una vita normale.