Anoressia: morta Kate Chilver ragazza inglese di 31 anni

da , il

    Anoressia: morta Kate Chilver ragazza inglese di 31 anni

    Colpisce ancora l’anoressia, è morta Kate Chilver, ragazza inglese di 31 anni che da 16 anni combatteva con questa tremenda malattia e che purtroppo alla fine ha avuto la meglio su di lei. La notizia è stata riportata dal Daily Mail dalle cui pagine scopriamo che la ragazza pesava solamente 30 kg avendo un indice di massa corporea di valore 9, bassissimo e a detta dei medici raro da raggiungere per una persona vivente. La ragazza aveva accusato le prime avvisaglie del male, quando aveva solo 12 anni.

    Un altro triste caso di anoressia che ha portato alla morte dopo quello famosissimo della modella francese Isabelle Caro fotografata anche da Oliviero Toscani in una pubblicità denuncia che aveva destato non poco scalpore. La Chilver lottava contro l’anoressia da quando a soli 15 anni presa coscienza dopo i primi segnali arrivati qualche anno prima, aveva cominciato a vedere medici e specialisti per tentare di risolvere il problema.

    Purtroppo la ragazza non ce l’ha fatta, soffriva di un anoressia gravissima che l’aveva ridotta praticamente a uno scheletro vivente con stomaco e intestino necrotizzati, cioè morti a causa della mancanza di afflusso sanguigno. Le è stata somministrata anche la tecnica della nutrizione assistita ma senza risultati, così come la psicoterapia risultata vana. L’autopsia sul corpo di Kate ha rivelato che al momento della morte il suo cuore era grande la metà del normale e il suo peso di 29,7 kg. Un altro tristissimo episodio che dopo la rivelazione shock della ballerina del Teatro Alla Scala di Milano deve fare riflettere su questo che è un pericolo in principio invisibile in cui molte persone cadono quasi senza accorgersene, da cui però risulta difficilissimo uscire.