Antinfiammatori naturali: i mandarini meglio del pompelmo!

da , il

    Antinfiammatori naturali: i mandarini meglio del pompelmo!

    Secondo una recente ricerca dell’Università del Western Ontario, in Canada, i mandarini farebbero bene a tutti coloro che soffrono di cuore o di diabete. La ricerca, pubblicata sulla rivista Diabetes, sostiene che nella buccia del tangerino, una varietà particolare di agrume, è presente una sostanza utile nella lotta contro il diabete che è in grado di prevenire il rischio infarto o ictus. I ricercatori hanno riportato questi risultati dopo aver isolato ed indentificato una sostanza antiossidante contenuta nel mandarino, la nobitelina, il flavonoide che conferisce al frutto il tipico colore arancio.

    La nobitelina si trova in grosse quantità nella buccia del mandarino, con una concentrazione pari a 10 volte quella di un’altra sostanza simile presente nei pompelmi, la naringenina, che in passato era stata oggetto di studi dello stesso team di esperti, ed era ritenuta al primo posto in questo genere.

    Il mandarino, inoltre, consente anche di controllare gli zuccheri nel sangue e quindi, il peso corporeo. Gli studiosi hanno condotto un esperimento su alcuni topi da laboratorio ed hanno scoperto che assumendo nobitelina, nonostante il massiccio consumo di grassi e zuccheri, non si ingrassa e non si aumenta il livello di colesterolo, insulina e glucosio.

    In mandarino, dunque, rivela delle virtù inaspettate che lo rendono superiore al pompelmo, che resta comunque un frutto ricco di fibre, vitamine e flavonoidi.