Appendice infiammata: cosa mangiare con l’appendicite

da , il

    Appendice infiammata: cosa mangiare con l’appendicite

    Avere l’appendice infiammata può dare molto fastidio, ma cosa mangiare con l’appendicite? La dieta è molto importante quando si parla di appendicite e in generale il consiglio è quello di mantenere un’ alimentazione sana ed equilibrata per evitare che la situazione peggiori. L’appendicite è un’infiammazione che può essere anche cronica e interessa la zona di quella che in termine medico si chiama appendice cecale, una piccola parte dell’intestino.

    L’alimentazione bilanciata può essere d’aiuto per migliorare l’appendicite e può anche essere utile a livello di prevenzione di questa infiammazione fastidiosa che può diventare anche molto dolorosa e nei casi più acuti necessita dell’intervento chirurgico. Integrare per esempio cibi semplici e poco conditi e più fibre nel regime alimentare quotidiano si rivela una buona mossa per migliorare e prevenire l’appendicite. Anche il fitness fa la sua parte: uno stile di vita che comprende dieta leggera e un po’ di movimento aiuta nel trattamento di questa infiammazione.

    Quando però ci troviamo in presenza della condizione infiammatoria che crea dolore e fastidio è meglio limitare l’uso di alcuni specifici cibi. Infatti non è tanto quello che si mangia, ma quello che si evita di mangiare che può migliorare i sintomi dell’appendicite. Intanto due consigli sono quelli di fare piccoli pasti durante la giornata che aiutano anche il metabolismo a lavorare meglio e quindi aiutarci anche con la linea e masticare lentamente i cibi prima di ingerirli. In questo modo si crea una condizione virtuosa per cui il processo digestivo sarà facilitato. Quando si hanno i sintomi dell’appendicite e cioè dolore alla pancia, stitichezza, nausea ecc, bisogna evitare assolutamente di abbuffarsi a favore invece di una dieta un po’ più light e genuina.

    Per esempio prediligendo le cotture al vapore sia per le verdure (carote, finocchi, insalata, melanzane e zucchine) che per le carni (meglio se bianche), purchè siano magre magari anche cotte ai ferri. Stesso discorso per il pesce che va benissimo e mangiare qualche alimento probiotico in più come lo yogurt.

    Appendicite: cibi da evitare

    Normalmente quando si soffre di appendicite si devono eliminare o per lo meno diminuire il consumo di alcuni alimenti specifici:

    - Gli insaccati come il salame e la mortadella

    - Gli alcolici e i superalcolici

    - I formaggi fermentati e quelli più grassi

    - Le carni grasse

    - I pesci grassi, i crostacei e i molluschi

    - I grassi animali come il lardo e lo strutto

    - La pasticceria molto elaborata

    - Il cacao e la cioccolata

    - Le spezie in genere come curry, noce moscata, pepe e peperoncino

    - Bevande contenenti caffeina come il caffè, il tè o la Coca Cola

    - bibite gassate.