Aspartame: dolcificante artificiale un rischio per la salute?

da , il

    Aspartame: dolcificante artificiale un rischio per la salute?

    Aspartame: dolcificante artificiale un rischio per la salute? Se svariate ricerche scientifiche già in precedenza avevano dimostrato che i dolcificanti artificiali, quali l’aspartame, provocano danni per la salute, oggi giungono ulteriori ed importanti considerazioni in merito a questo tema. L’aspartame è un dolcificante artificiale composto da due amminoacidi: l’acido aspartico e la fenilalanina. L’estremità carbossilica della fenilalanina è esterificata con il metanolo: le persone che soffrono di fenilchetonuria eche hanno cioè difficoltà nell’assimilazione di fenilalanina, devono prestare particolare attenzione nell’assunzione di aspartame. Pur avendo la stessa quantità di calorie dello zucchero il suo potere dolcificante è circa 200 volte maggiore, tanto che sono necessarie piccole quantità di aspartamente per dolcificare cibi e bevande. Per questa ragione l’aspartame, così come altri prodotti dolcificanti quali ciclamato e la saccarina, è stato considerato un valido aiuto nelle diete, specialmente per i malati di diabete e le persone impegnate in una dieta. L’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare dopo aver valutato recenti studi ha affermato che al momento non esistono prove scientifiche sufficienti ad attestare i danni di questa sostanza sui soggetti che la assumono.

    Da tempo gli studiosi hanno aperto il dibattito sulla sicurezza per la salute dei dolcificanti artificiali come l’aspartame.

    L’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare, EFSA, ha pubblicato una dichiarazione in merito a due recenti indagini sul tema.

    I due studi in questione riguardavano, rispettivamente, l’ipotesi di una cancerogenicità nei topi e l’associazione tra assunzione di bibite analcoliche edulcorate artificialmente e accresciuta incidenza di parti prematuri.

    Quali sono state le conclusioni? In precedenza l’EFSA aveva dichiarato la non genotossicità e cancerogenicità dell’aspartame: l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare ha concluso che al momento non esistono prove scientifiche sufficienti ad attestare i danni di questa sostanza sui soggetti che la assumono.

    Tuttavia, la stessa società ha mostrato la ferma intenzione di condurre ulteriori studi al fine di poter dimostrare se l’aspartame possa essere o meno pericoloso per la salute dell’uomo. Le domande continuano ad aggirarsi nell’ignoto.