Attacchi di panico sintomi fisici e possibili cause

da , il

    Attacchi di panico sintomi fisici e possibili cause

    L’attacco di panico è un momento caratterizzato da grande paura e angoscia che solitamente sopravviene all’improvviso e non dura più di trenta minuti. Quei trena minuti però possono sembrare lunghissimi se si pensa a tutti i sintomi o falsi sintomi che portano questo tipo di crisi. Tra i sintomi più comuni infatti ci sono: tremore, respirazione superficiale, iperventilazione, parestesie, tachicardia, sudore, nausea, vertigini, sensazione di soffocamento o asfissia.

    Uno dei motivi per cui le crisi di panico sono difficili da affrontare è che sono una sorta di circolo vizioso dove i sintomi mentali accrescono i sintomi fisici, e viceversa.

    Fino a una persona su 25 soffre di crisi di panico a seconda poi del sesso di appartenenza e dell’età. Ne soffrono un uomo ogni due donne e più del 35% di età compresa tra i 25 e i 35 anni.

    Sintomi attacchi di panico

    • Palpitazioni/tachicardia;
    • Paura di perdere il controllo o di impazzire;
    • Sensazioni di sbandamento, instabilità;
    • Dolori al torace;
    • Vampate di calore;
    • Parestesie, sensazioni di intorpidimento o formicolio;
    • Nausea o disturbi addominali;
    • Fitte al cuore;
    • Tremori fini o a grandi scosse;
    • Sudorazione;
    • Sensazione di soffocamento;
    • Dolore o fastidio al petto;
    • Brividi;
    • Sensazione di soffocamento;
    • Sensazione di asfissia, stretta o nodo alla gola;
    • Stordimento;
    • Confusione;
    • Sensazione di ‘ovatta nella testa’;
    • Paura di impazzire o di perdere il controllo della propria mente.

    Cause crisi di panico

    Le cause precise di un attacco di panico non si conoscono con certezza e soprattutto, essendo una cosa più che altro psicologica, dipenderanno da persona a persona.

    Per adesso i fattori che favorirebbero le crisi di panico sono: