Aumento di peso ingiustificato: i fattori che ingannano la bilancia

da , il

    L’aumento di peso ingiustificato può essere una realtà molto dura da digerire. Immaginate di aver seguito una dieta ipocalorica e di essere andate in palestra sudando e bruciando le poche calorie assunte: siete al limite delle forze tanto che per la stanchezza e la fame la notte dormite anche male. Ma la mattina vi svegliate speranzose e scattate sulla bilancia: più 500 grammi. Come è possibile?

    Tranquille, non siete ingrassate, o almeno non nel vero senso del termine. La bilancia segna un aumento di peso e questo è innegabile ma probabilmente si tratta di una condizione fittizia e passeggera dovuta ad alcuni fattori. Vediamo allora insieme quali situazioni possono causare un finto aumento di peso apparentemente ingiustificato.

    Gli ormoni

    Gonfiore

    Quando si parla di situazioni strane dell’organismo spesso la risposta è negli ormoni. Il peso delle donne in particolare varia a seconda del giorno del ciclo mestruale. Potrete sentirvi e anche apparire più o meno gonfie ma non sarete più grasse del giorno prima.

    Il riposo

    Dormire bene

    Dormire poco e male può fare “ingrassare”. Prima di tutto perché se vi svegliate di notte siete a rischio “spuntino notturno” (e chiunque stia attento alla linea sa quanto siano deleteri) e in secondo luogo perché non dormire adeguatamente provoca squilibri ormonali che alterano il senso di sazietà.

    Lo sport

    Sport e peso

    Se vi pesate subito dopo essere state due ore in palestra probabilmente scoprirete con amara sorpresa di pesare di più. Non vi scoraggiate: non si tratta di un vero e proprio aumento di peso (o meglio di accumulo di grasso). Lo sport infatti contribuisce ad aumentare la massa muscolare e questa ha un peso: ma c’è differenza tra peso e grasso. L’importante del resto non è tanto pesare poco ma piuttosto avere un fisico tonico e asciutto.

    Farmaci e pillola anticoncezionale

    Pillola e peso

    Alcuni farmaci possono dare una sensazione di gonfiore. Il più incriminato è la pillola anticoncezionale anche se va detto che quelle di ultima generazione sono a basso dosaggio ormonale e quindi difficilmente danno problemi di questo tipo. Anche alcuni farmaci per la cura dell’ipertensione o dell’emicrania possono avere questo effetto: se si tratta di una situazione persistente nel tempo consultatevi con il medico di fiducia per valutare l’opportunità di cambiare cura. Alcuni farmaci per la cura del lupus, dell’asma o di artrite, possono causare la sindrome di Cusching, con innalzamenti del livello di cortisolo.

    Se vi trovate in una delle condizioni di cui sopra quindi non vi scoraggiate e non cedete alla tentazione di abbandonare i sacrifici della dieta o dello sport perché sulla bilancia apparentemente non vedete risultati. Il vostro fisico in realtà sta traendo beneficio da tutto questo in ogni caso: prendete dall’armadio quel vecchio jeans taglia 42 che non vi entrava più, sarà lui il vostro vero giudice! E poi c’è lo specchio: come vi vedete? Non sempre ci si può fidare di una bilancia perché il corpo non è una macchina.