Autismo bambini: un questionario per la diagnosi precoce

da , il

    Autismo bambini: un questionario per la diagnosi precoce

    Per capire se un neonato sia a rischio di sviluppare una forma di autismo, è sufficiente un semplice questionario, compilato dai genitori. La scoperta arriva grazie a uno studio, dell’Università di California, pubblicato sulla rivista Pediatrics e basato su una sperimentazione che ha coinvolto oltre 10mila bambini con i rispettivi genitori. Il semplice questionario per diagnosticare l’autismo nei bambini di un anno, contiene alcune domande, rivolte ai genitori, a proposito delle abilità e competenze ottenute dal loro bambino.

    Sembra un’assurdità, troppo facile per diagnosticare un problema che affligge tantissimi bambini, ma il test, dopo una lunga ricerca si è dimostrato efficace. Ai genitori è stato fornito un test da compilare, molto facile, all’interno di questo si chiedeva di dare una valutazione oggettiva su alcune abilità funzionali, acquisite dal loro bambino, abilità motorie, manuali e comunicative.

    Analizzando i risultati i medici ricercatori, avevano individuato 184 bambini che avevano fallito i test preliminari, decidendo così di seguirli fino a 3 anni. Dopo i 3 anni e naturalmente ulteriori esami, i ricercatori hanno notato che ben il 75% dei bimbi monitorati aveva manifestato forme di autismo. Gli studiosi americani hanno riferito che:

    Molti studi sottolineano l’importanza di iniziare il trattamento precocemente nei casi di autismo e la possibilità di fare una diagnosi già quando il bambino ha solo un anno è fondamentale. Su questo non c’è dubbio, inoltre bisogna riconoscere che sono molto utili anche perchè, basandosi sull’osservazione, sono semplici test da effettuare senza correre alcun rischio. Non resta che sperare che vengano diffusi anche nel vecchio continente.