Baby Gaga: gelato al latte materno a Londra

da , il

    Baby Gaga: gelato al latte materno a Londra

    Baby Gaga: una nuova popstar? No, un gelato: al latte materno. Questo curioso gelato è nato a Londra in un ristorante che certamente non tarderà a far parlare di sé. Il fresco dolcetto si chiama Baby Gaga in onore alla regina della dance e viene servito da una cameriera travestita da Lady Gaga, che che lo prepara versando in una coppa d’acciaio guarnito di biscotti per bambini e una pomata per i primi dentini. La notizia arriva fulminea e tempestiva dalla Gran Bretagna, dove un certo Matt O’Connor, proprietario di un ristorante londinese, è riuscito a creare un trasgressivo gelato fatto con latte materno. Pensate che per sfruttare le potenzialità dell’idea trasformandola in business O’Connor non ha esitato a pensare alla rete, tanto da scrivere una serie di annunci facendo richiesta di donne neomamme in buona salute, disponibili a donare il proprio latte, che sarebbe stato controllato e pastorizzato prima dell’utilizzo. Tuttavia è utile ricordare che esistono molti progetti per raccogliere donazioni di latte materno, essenziale per la vita dei neonati e svariate Onlus che si occupano di distribuire questo elemento di vitale necessità a chi ne ha davvero bisogno.

    Quali ingredienti possiede il gelato al latte materno? Gli ingredienti di questo dessert dal dubbio gusto (nel vero senso della parola) sono costituiti da vaniglia del Madagascar e scorza di limone, oltre al candido elemento principale. Secondo il creatore il gelato al latte materno sarebbe altamente nutriente, tanto da poter essere considerato un alimento completo in grado di sostituire il pranzo o la cena.

    Gli annunci fatti circolare in rete da O’Connor per cercare donne neomamme in buona salute disponibili a donare il proprio latte, dopo due settimane di attesa, sono riusciti ad attrarre 15 volontarie, che sono state ricompensate con 17 euro per 30 dl di latte estratto.

    ‘Alcune persone sentono parlare di questo gelato e restano sbalordite, ma se il latte materno è buono per i bambini, è buono anche per gli adulti. Inoltre, viene trasformato per realizzare un prodotto puro, organico e totalmente naturale. La cosa difficile sarà convincere il pubblico‘ ha dichiarato O’Connor.

    Sfiziosi dolci a parte, è utile ricordare che esistono molti progetti per raccogliere donazioni di latte materno, essenziale per la vita dei neonati e svariate Onlus sull’intero territorio nazionale si occupano di distribuire questa preziosa materia di vita a chi lo necessità per vivere, crescere e diventare un essere umano pronto a tuffarsi nell’esistenza.