Bacche di Goji: come consumarle e quali sono le proprietà benefiche

da , il

    Bacche di Goji: come consumarle e quali sono le proprietà benefiche

    Conoscete le proprietà e i benefici delle bacche di goji? Le bacche di goji sono i frutti di un arbusto spontaneo di origine tibetana. Rossi e dal sapore dolce, sono conosciuti ed apprezzati in Oriente da millenni per le loro molteplici proprietà; e infatti, anche il nome Goji, deriva dal termine cinese bacche. Nel mercato occidentale, invece, questi frutti sono commercializzati principalmente come bacche essiccate o polvere, ma li si può trovare anche sotto forma di succhi concentrati. Ma, quali sono le proprietà e le controindicazioni di queste bacche?

    Proprietà e benefici

    Come le bacche di acai , che hanno tanti benefici per la salute, anche le bacche di Goji sono ricche di vitamine e altre sostanze nutritive indispensabili: proteine, carboidrati, calcio, zucchero, fosforo, potassio, manganese, omega 3 ed omega 6, cromo, magnesio, vitamine E, C e B1, amminoacidi, carotene, fibre, luteina e germanio, sono le principali componenti che determinano le virtù di questi superfrutti. I benefici più importanti delle bacche di goji (conosciute anche come frutti della longevità) sono legati alle loro virtù antiossidanti; queste bacche, infatti, rientrano tra gli alimenti che proteggono dall’azione dei radicali liberi e quindi prevengono l’invecchiamento precoce, fungendo da antirughe naturale e, secondo alcuni studi, sarebbero in grado anche di proteggere dallo sviluppo di tumori. Pare, inoltre, che abbiano anche proprietà afrodisiache e, in quanto ricchi di carotene, questi frutti sono utili anche per mantenere in salute gli occhi. Secondo altre ricerche, sarebbero pure in grado di aumentare la resistenza muscolare. Per questo, la loro assunzione, può essere consigliata agli adulti, ma anche ai bambini, agli anziani, agli sportivi e ai vegani o vegetariani.

    Controindicazioni, dosi e calorie

    Dove comprare le bacche di goji? Si possono acquistare in farmacia e nelle erboristerie più fornite, ma anche on line (facendo attenzione ad affidarsi solo a fornitori sicuri che garantiscono la qualità del prodotto). Il prezzo non è molto elevato, mentre la dose giornaliera consigliata varia in relazione all’età e al soggetto che le assume: negli adulti, una manciata scarsa, è più che sufficiente. Negli ultimi anni si comincia a coltivare le bacche di goji anche in Italia, da nord a sud, e spesso in modalità bio. Le calorie sono circa 362 Kcal per 100 grammi di prodotto; perciò, se si considera che la dose giornaliera raccomandata è di 15 – 30 grammi, è facile dedurre che l’apporto calorico complessivo oscilla tra le 54 e le 109 Kcal. Possiamo semplificare dicendo che una dose raccomandata agli adulti si aggira intorno ai due/tre cucchiai al giorno. Infine, per quanto riguarda le controindicazioni, le bacche di goji sono sconsigliate ai soggetti allergici ai pollini, perché potrebbero amplificare i sintomi dell’allergia. Inoltre il loro consumo non è consigliato in caso di diabete o ipertensione, oppure se vengono assunti farmaci anticoagulanti.

    Come assumerle

    Se riuscite a trovare le bacche di goji fresche, allora il consiglio è di mangiarle come fossero mirtilli o i frutti di bosco…e scoprirete che sono deliziose! Se invece le acquistate secche è possibile mangiarle come semplice frutta secca. Una buona alternativa è anche acquistare e consumare comodamente un succo o una tisana di bacche di goji, ormai facile da trovare in commercio. Potete anche aggiungerli in uno smoothie o nello yogurt a colazione. Altro spunto può essere anche di consumarle all’interno di un’insalata mista, oppure cimentarsi in una preparazione più complessa come quella di un dessert alle bacche di goji. Sul web si trovano diverse ricette appetitose e semplici da preparare con queste bacche: muffin, torte, budini e tante idee gustose.

    Benefici per i bambini

    Visto il consumo crescente delle bacche di goji, ci si chiede spesso se siano indicate allo stesso modo anche per bambini e per le donne in gravidanza. La risposta è decisamente si! Ai bimbi potrà sembrare poco allettante consumarle come frutta secca, per cui si può ricorrere all’aggiunta nel gelato o nello yogurt, oppure all’utilizzo delle marmellate di goji o ai dolci. L’importante è non superare le quantità consigliate, che per i bambini sono al massimo 3 cucchiaini al giorno. I benefici per i bimbi saranno sicuramente sulla vista, grazie a carotene e luteina, che contribuiranno a rafforzare la vista sin dalla tenera età. Le bacche di goji sono, inoltre, molto utili anche a rafforzare il sistema immunitario: la vitamina C contenuta è persino maggiore di quello delle arance, per cui sono molto indicate anche da assumere in caso di raffreddore e nella stagione invernale. Inoltre contengono grandi quantità di sali minerali, importantissimi per la salute dei bambini.

    Diete brucia grassi

    Oltre a tutti i benefici già citati, le bacche di goji sono efficaci anche per perdere peso, prima di tutto perché contengono antocianine, capaci di contrastare l’accumulo di grasso, soprattutto sull’addome, e poi sono ricche di cromo e zinco, molto utili per attivare il metabolismo. Seguire una buona dieta dimagrante, in combinazione con uno stile di vita sano e attivo e con il consumo di bacche di goji permetterà, dunque, di ottenere più facilmente buoni risultati.