Bruciore agli occhi: cause e rimedi naturali

Bruciore agli occhi: cause e rimedi naturali
da in Consigli salute, Evergreen, Malattie, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Bruciore agli occhi: cause e rimedi naturali

    Bruciore agli occhi: le cause e i rimedi naturali per trattarlo sono diversi. Gli occhi sono degli organi particolarmente delicati ed il bruciore è un fastidio molto comune che può essere dovuto a fattori atmosferici, patologie importanti e fastidi meno preoccupanti. Le cause che possono determinarlo, quindi, sono diverse. Per questo, è necessario che il paziente riporti al medico tutti i sintomi di cui è affetto. Tra questi, possono esserci anche il prurito e il rossore. Ma, quali sono gli altri sintomi possibili in questi casi?

    Il bruciore agli occhi può essere dovuto a diverse cause. Anche i sintomi che possono accompagnarlo, dunque, sono diversi. Tra questi: rossore, prurito più o meno intenso, sensazione di avere un corpo estraneo all’interno dell’occhio, offuscamento della vista, sensibilità alla luce, presenza di sangue, difficoltà a leggere, irritazione locale, secchezza oculare, abrasioni corneali, infiammazione, visione doppia, lacrimazione e dolore localizzato. Alcuni di questi sintomi possono manifestarsi congiuntamente ed essere legati ad una specifica patologia.

    Il bruciore agli occhi può essere determinato da diversi fattori. In primis, può essere dovuto al contatto con sostanze irritanti, come il sudore, la polvere, il fumo di sigaretta, alcune sostanze chimiche e certi cosmetici. Anche le cosiddette abrasioni corneali possono determinare bruciore agli occhi; in questi casi si riscontrano pure lacrimazione e sensazione di avere qualcosa sulla superficie dell’occhio. Tra le infezioni che causano bruciore agli occhi, invece: congiuntivite, orzaiolo, calazio, uveite, neurite ottica e irite. Altri fattori che possono determinare questo fastidio sono: esposizione prolungata allo schermo del computer, mancanza di sonno, disidratazione, assunzione di alcuni farmaci (come gli antistaminici), esposizione solare o alle lampade abbronzanti, vento e altri agenti atmosferici.

    Quando si riscontra un bruciore agli occhi, specie se intenso, occorre recarsi subito dal medico, per avere una diagnosi specifica.

    Un intervento tempestivo dell’oculista è necessario perché il bruciore agli occhi potrebbe nascondere patologie importanti che possono provocare, al limite, anche la perdita della vista. Per lenire il fastidio, però, qualora fossero escluse malattie importanti, si può ricorre ai rimedi naturali. Ad esempio, raffreddate gli occhi coprendoli con un asciugamano umido e freddo. Se gli occhi sono secchi, invece, acquistate delle lacrime artificiali in farmacia. In caso di mancanza di sonno e irritazione legata al freddo ed altri agenti atmosferici, invece, versate dell’acqua di rose su due tamponi di cotone e teneteli sulle palpebre per un pò di tempo. Gli occhi vi sembreranno più freschi e riposati. Ancora, l’aloe vera, il cui succo può essere applicato direttamente sulle palpebre o utilizzandolo per inumidire un panno di lino o cotone. Anche questo andrà applicato sulle palpebre per un pò di tempo. Infine, l’infuso di fiori di sambuco, da utilizzare come collirio, una volta raffreddato.

    575

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli saluteEvergreenMalattieSalute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI