Calcio: la quantità giornaliera necessaria per le donne di tutte le età

da , il

    Calcio: la quantità giornaliera necessaria per le donne di tutte le età

    E’ importante che le donne assumano la quantità giornaliera necessaria di calcio, questo soprattutto se si vuole evitare l’insorgenza dell’osteoporosi, comune soprattutto in menopausa. Purtroppo, però, da una recente ricerca condotta dall’Osservatorio Nutrizionale Grana Padano, è emerso che le donne italiane non consumano la quantità giornaliera necessaria di calcio. In particolare, è emerso che solo il 37% delle donne italiane fino ai 50 anni ne consuma il giusto apporto, dato che scende al 10% dopo i 50 anni.

    Venendo alla quantità giornaliera di calcio raccomandata, stando alle direttive del LARN (Livelli di assunzione giornalieri raccomandati di nutrienti per la Popolazione Italiana, dalla Società Italiana di Nutrizione Umana) una donna tra i 30 e i 50 anni dovrebbe consumare almeno 800 mg di calcio al giorno e 1200 mg sopra i 50 anni. Si tratta di dosi giornaliere che, come detto, poche donne italiane introducono attraverso l’alimentazione.

    Più scrupolosi appaiono invece gli uomini e di tutte le fasce di età. Se si vuole scongiurare il rischio osteoporosi è importante che anche le donne assumano calcio nella quantità giornaliera necessaria assumendo latticini, ma anche lo yogurt e i formaggi.