Candida: sintomi nell’uomo e nella donna

da , il

    Candida: sintomi nell’uomo e nella donna

    La candida albicans, conosciuta semplicemente come candida, è una patologia contagiosa che colpisce sia uomini che donne e presenta sintomi diversi nei due generi sessuali (a volte la candida può essere asintomatica). La causa della candida sono dei lieviti, funghi che si riproducono per gemmazione e che si instaurano naturalmente nell’intestino umano poco dopo la nascita. Quando c’è un abbassamento delle difese locali, essi invadono i tessuti. I sintomi classici della malattia sono visibili come aree lucide, umide e di colore rossastro sulla pelle, che provocano prurito e si presentano di solito nella zona genitale, o sotto le ascelle, le mammelle o nell’area inguinale. Vediamo quali sono i sintomi della candida nell’uomo e nella donna.

    La candidosi è presente anche in forma orale e manifesta i suoi sintomi, sia nell’uomo che nella donna, con mal di gola e macchie biancastre nella bocca.

    Per quanto riguarda l’uomo, i sintomi della candida nell’apparato genitale sono visibili come un arrossamento e la formazione di puntini rossi o di chiazze bianche e lucide sia sul glande che sul prepuzio. Possono manifestarsi anche prurito e bruciore.

    Nella donna, i sintomi della candida sono caratterizzati da un forte prurito intimo e perdite biancastre (simile a quelle della vaginite), di una certa consistenza e facilmente riconoscibili. Anche il dolore vaginale durante i rapporti sessuali è un sintomo della candidosi.

    La pelle esterna alla vagina può anche essere ricoperta da macchie rosse che nei casi più gravi si prolungano alle cosce e, attraverso le natiche, arrivano alla base della schiena.