Carne rossa: è ammessa nelle diete?

da , il

    Carne rossa: è ammessa nelle diete?

    Per dimagrire bisogna eliminare completamente la carne rossa dalla nostra alimentazione? Questo è un luogo comune abbastanza diffuso che spinge a considerare la carne rossa come un alimento molto calorico e nocivo per chi soffre di disturbi cardiovascolari.

    Ma una recente ricerca condotta presso l’università della Pennsylvania e pubblicata sull’American Journal of Clinical Nutrition smentisce questa convinzione. La carne rossa di per sé non fa ingrassare, purché ovviamente non se abusi e si provveda a togliere il grasso preferendo i tagli magri. Ben venga una bistecca ogni tanto quindi, se alternata con verdure, frutta, carboidrati e carni bianche.

    Negli USA molti nutrizionisti consigliano la dieta DASH (tranquille non dovete mangiare fustini di detersivo). La Dietary Approach to Stop Hypetension prevede il consumo di molta frutta e verdura accompagnate da carni bianche, pesce e legumi. Le carni rosse sono ammesse solo in maniera molto limitata e questo ha portato molte persone a vederle come un pericolo per la linea e la salute.

    Questa ricerca prevede invece un regime chiamato BOLD, che include anche la carne rossa in maniera equilibrata. Si tratta di una ricerca molto innovativa che include per la prima volta bistecche nelle diete senza rischio per la linea o il colesterolo. In fase sperimentale i volontari sono stati divisi in tre gruppi: i primi hanno seguito il regime DASH, i secondi il BOLD e i terzi lo stesso BOLD ma con un’aggiunta proteica ulteriore. In tutti e tre i casi i risultati delle diete sono stati soddisfacenti e non sono stati riscontrati valori di colesterolo più alto. E’ chiaro che se si mangia carne rossa comunque si dovrà bilanciare l’assunzione di grassi con pasti molto leggeri.