Chirurgia estetica mani: la nuova tendenza delle celebrità

da , il

    Chirurgia estetica mani: la nuova tendenza delle celebrità

    La chirurgia estetica della pelle del viso è una pratica consolidata ormai da anni anche tra i comuni mortali, ma tra le celebrità sta diventando sempre più popolare il ritocco delle mani, vero e proprio specchio dell’età. Alcune star, tra cui Madonna, Cher e Michelle Pfeiffer, sono andate oltre la decina di ritocchi, ma l’aspetto più preoccupante riguarda attrici più giovani come Sarah Jessica Parker e Angelina Jolie. Ormai trovata la soluzione per tenere sempre lisci e sodi glutei, seno e viso, le attrici più in vista stanno concentrando l’attenzione sulle mani, nella speranza di coprire definitivamente i segni del tempo.

    Iniezioni miracolose

    Secondo indiscrezioni del Daily Mail, un famoso tabloid britannico, la star italo americana riuscirebbe a donare alle sue mani un aspetto di dieci anni più giovane grazie a periodiche iniezioni di una sostanza a base di acido ialuronico e mannitolo (quest’ultimo presente in frutta e verdura).

    Lady Gaga e la scleroterapia

    Non tutte le celebrità ricorrono ai medesimi interventi per mantenere giovane la pelle delle mani; Lady Gaga, ad esempio, ha preferito sottoporsi a scleroterapia (tecnica utilizzata in campo medico per il trattamento di emorroidi e vene varicose) per mano del famoso chirurgo Frederic Brandt.

    Il filler e l’idrossiapatite

    Altre tecnica in voga per la chirurgia estetica delle mani è il filler, un trattamento su base annuale che combatte la perdita di tessuto adiposo dalle mani, esposte quindi al dimagrimento e ad una maggiore visibilità delle vene.

    L’idrossiapatite di calcio è invece una tecnica invasiva che consente il riempimento di tendini e vene e comporta la produzione di tessuto connettivo; in questo modo di ottiene un trattamento efficace dal punto di vista estetico, e più duraturo rispetto alle iniezioni di acido ialuronico.

    Controindicazioni e consigli

    Il problema della chirurgia estetica delle mani, risiede essenzialmente nella tecnica applicata. Come afferma il prof. Emanuele Bartoletti del Collegio delle Società Scientifiche di Medicina Estetica, l’invecchiamento della pelle delle mani è dovuto a diversi fattori, tra cui la riduzione del tessuto adiposo, l’assottigliamento della pelle o la comparsa di macchie e di rughe.

    L’azione da intraprendere deve dunque essere idonea al tipo di condizione presente, anche se la prevenzione rimane la cura principale; la mani devono essere protette dal freddo e dal caldo eccessivi durante tutto l’arco della vita.