Cibi precotti e condimenti ipercalorici: ecco i più pericolosi per la salute

da , il

    Vi piacciono i cibi unti, grassi, ipercalorici ma buonissimi, come quelli proposti nelle varie catene di fast food? Al cinema non potete resistere alla tentazione di sgranocchiare nachos e popcorn? E che dire dei burritos messicani o di una bella fetta di cheesecake? Difficile rinunciarci quando ci si trova davanti! Ma sappiate che tutto questo ha un costo, non solo per la linea, ma pure per la salute. Inoltre non sono solo i cibi consumati nei locali a causare problemi, bensì anche i piatti rapidi che a volte vengono preparati a casa. Vediamo insieme quali sono i più pericolosi per il nostro benessere e quali peccati di gola, invece, possiamo concederci senza troppi rimorsi e sensi di colpa.

    Una porzione abbondante di nachos andrà ad aggiungere ben 1890 calorie al proprio fabbisogno quotidiano. Se invece scegliete alimenti tipo i 4 salti in padella, come i carciofi o gli spinaci, potreste mantenervi entro le 1500 calorie.

    Ma ricordate che non tutto quello che è frutta o verde è sinonimo di leggerezza: la gustosissima salsa guaca mole, ad esempio, a base di avocado, è un concentrato di grassi saturi e fornisce un quantitativo calorico quasi pari a quello necessario per una giornata. Sono proprio i grassi saturi, insieme ai carboidrati e al sodio, gli elementi da tenere sotto controllo per un’alimentazione sana.

    Occhio quindi a tutto ciò che è precotto o che comunque presenta un alto livello di grassi saturi e carboidrati; questo tipo di alimenti sono ideali per togliersi degli sfizi, ma non devono assolutamente diventare un’abitudine.