Cibi spazzatura, la top ten dei peggiori

da , il

    Cibi spazzatura, la top ten dei peggiori

    Il cibo spazzatura, da sempre, ha conquistato il palato ed il gusto della maggior parte della popolazione mondiale. C’è poco da fare, tutti davanti ad una porzione di patatine fritte, una bella torta o un gelato confezionato, non riescono a resistere. Secondo alcuni esperti questo tipo di alimenti, chiamati junk food, danno dipendenza. Cioè, il nostro corpo se privato di certi tipi di grassi, va in astinenza e si diventa a rischio depressione. Sicuramente questo è valido per quando si è esagera, in generale, basta prestare più attenzione a quello che si mangia.

    Vi proponiamo un’interessante classifica con i dieci peggiori cibi, ovvero quelli che dovremmo escludere sempre dalla nostra dispensa e dalla nostra cucina:

    - Bibite analcoliche gassate dietetiche: anche so possono rivelarsi la salvezza per molte persone a dieta, sono dannose, in quanto contengono aspartame, famoso per le sue controindicazioni.

    -Bibite analcoliche gassate: bere una lattina equivale a mangiare un piatto di pasta.

    - Ciambelle fritte: un classico delle feste di paese. Sono nocive e causano malattia collegate al cuore ed al cervello.

    - Wuster: il classico hot dog aumenta il rischio del tumore al pancreas del 67%, a causa del nitrito di sodio.

    - Pancetta: secondo una ricerca della Columbia University aumenta il rischio di malattie cardiache del 42%.

    -Patatine in busta: perfette per ammazzare la fame, ma contengono l’acrilamide, sostanza tossica.

    -Pizza surgelata: la farina contenuta in questi prodotti fa male e fa ingrassare molto velocemente.

    -Pop corn: secondo uno studio finanziato dal Center for Science in the Public Interest, questo snack, abbinato ad una bibita gassata, fa più male rispetto ad un pasto completo da fast food.

    -Gelato confezionato: contiene grassi transgenici, coloranti, sapori artificiali e molte neurotossine. Meglio comprare prodotti artigianali.