Cistite cronica: sintomi, cause, cure e rimedi

da , il

    Cistite cronica: sintomi, cause, cure e rimedi

    Cistite cronica: sintomi, cause, cure e rimedi, quali sono? In urologia la cistite è una malattia che colpisce prevalentemente le donne e che può manifestarsi in forma cronica quando gli episodi tendono a recidivare in brevi lassi di tempo. In questi casi, la cura per la cistite, è più complessa e anche i sintomi si diversificano rispetto agli episodi di cistite acuta. Ma quali sono le cause, le cure e i rimedi naturali consigliati in questi casi?

    Sintomi

    Generalmente i sintomi della cistite acuta (anche nell’uomo) sono: dolore e bruciore durante la minzione, dolore nella zona pelvica, pollachiuria (cioè necessità di urinare più frequentemente del normale), urine torbide e talvolta maleodoranti, febbre, presenza di sangue nelle urine e dolore e tensione addominale in corrispondenza della vescica. Questi sintomi caratterizzano gli attacchi acuti di cistite e scompaiono subito dopo la cura. Diversamente, in caso di cistite cronica, i sintomi e il dolore sono meno intensi, a volte solo fastidiosi, ma la loro durata temporale è più lunga, con conseguente deterioramento della vita sociale. Una particolare forma di cistite cronica è quella interstiziale, caratterizzata da alterazioni cellulari della mucosa vescicolare (la sua diagnosi viene fatta con esame istologico) che creano lesioni molto dolorose e i fastidi propri della cistite cronica e a volte della cistite acuta.

    Cause

    Anche la cistite cronica può dipendere da: una cattiva igiene, rapporti sessuali particolarmente traumatici, prodotti per l’ igiene intima troppo aggressivi o lavaggi troppo frequenti (che asportano la fisiologica pellicola idrolipidica utile alla prevenzione delle infezioni), ma anche dalla menopausa, l’uso di spermicidi, le malformazioni congenite delle vie urinarie, le calcolosi urinarie, il diabete sia di tipo I che di tipo II (il glucosio presente nelle urine ne determina una riduzione dell’acidità).

    Rimedi

    In genere, per la cura della cistite (specie per le forme acute), si prescrivono gli antibiotici più adatti. Questi ultimi, oltre ad avere effetti collaterali, possono risultare inefficaci quando sono utilizzati spesso per la cura della cistite cronica (perché si sviluppa una forma di resistenza a questi farmaci). Per questo, per la cura della cistite cronica, possono essere particolarmente utili i rimedi naturali. Tra questi, sicuramente l’uva ursina (sconsigliata però in gravidanza), che esplica un’azione battericida. Altro rimedio naturale è il mannosio, uno zucchero semplice che evita l’attecchimento dell’escherichia coli (responsabile del 85% delle infezioni urinarie) alla mucosa vescicale. Questo zucchero può essere comprato facilmente e sono sufficienti due cucchiaini al giorno per diminuire la possibilità di cistiti. Un antico rimedio della nonna è pure la tisana di malva, dal potere antinfiammatorio, da abbinare all’echinacea, che combatte i germi. Infine, un ultimo rimedio naturale, è l’ estratto di semi di pompelmo (è possibile reperirlo in erboristeria sotto forma di gocce oppure di tavolette). Da non trascurare, però, anche la prevenzione.