Colite nervosa: sintomi, rimedi e cosa mangiare

da , il

    Colite nervosa: sintomi, rimedi e cosa mangiare

    Diversi sono i sintomi e i rimedi per la colite nervosa. Anche sapere cosa mangiare in questi casi può aiutare a non peggiorare il fastidio. La colite è un problema molto diffuso, si stima che colpisca tra il 15 ed il 20% della popolazione. Sembra anche che la colite interessi in misura doppia le donne rispetto agli uomini e sembra che questa maggiore predisposizione del sesso femminile per la colite dipenda da una stretta relazione tra ormoni e intestino (non è un caso che molte donne manifestino i sintomi della colite proprio in prossimità del ciclo mestruale oppure in gravidanza). La colite nervosa è poi una forma particolare di colite, direttamente collegata agli stati d’ansia e allo stress e, anche per questo, le donne ne soffrono di più rispetto agli uomini.

    Colite nervosa: i sintomi

    Come molti sanno con il termine colite si intende una infiammazione del colon, la parte finale dell’intestino, deputata ad evacuare le feci e a trattenere i liquidi giusti. I sintomi più comuni della colite nervosa sono: crampi addominali, un’eccessiva formazione di gas intestinale che provoca ulteriore dolore e flautolenza, conseguente sensazione di gonfiore e pesantezza, ma anche nausea, diarrea o stipsi (alcuni di questi sintomi sono tipici anche della gastrite). Come fare a capire però se la colite dipende, tra le tante cause possibili, dallo stress e dall’ansia e si tratta cioè proprio di colite nervosa? Non dimentichiamo infatti che anche l’alimentazione e la dieta possono avere degli effetti sull’irritabilità del colon. In genere si parla di colite nervosa quando i sintomi che si sono indicati compaiono in prossimità o corrispondenza di un evento emotivo forte; si può trattare di un esame o di un colloquio di lavoro, ma anche di uno scatto d’ira o di una arrabbiatura. Se non trattata, tra l’altro e, nei casi più importanti, la colite può diventare anche cronica, mentre si parla di colite spastica in presenza di crampi addominali forti e frequenti.

    Colite nervosa: i rimedi

    Come già sottolineato la colite nervosa dipende spesso da situazioni di stress e per questo è consigliato evitare i turbamenti emotivi e uno stile di vita troppo frenetico. Le cure quindi molto spesso non prevedono farmaci e il problema si può risolvere con questa semplice accortezza. Tuttavia, se gli stati d’ansia sono incontrollati e non sporadici, il medico può prescrivere dei farmaci o dei rimedi naturali, magari fitoterapici per calmare l’ansia. Tra i rimedi contro la colite nervosa anche tutte quelle discipline che aiutano a tenere sotto controllo gli stati di tensione, come il traning autogeno e lo yoga. Poiché la causa più importante della colite nervosa è uno stato di natura psicologica, è chiaro che la dieta alimentare non c’entra, ma è anche vero che per non peggiorare i sintomi della colite nervosa sarebbe opportuno curare comunque scrupolosamente la dieta. Cosa mangiare allora? Tra gli alimenti sì, sicuramente lo yogurt e i probiotici in genere (anche il kefir è una fonte preziosa in questo senso). Questi alimenti rinforzano le difese immunitarie e la flora batterica intestinale e sono quindi ottimi per risolvere o prevenire la colite. Qualora i sintomi della colite persistano è comunque bene rivolgersi ad un gastroenterologo.