Come combattere la cistite con la dieta

da , il

    Come combattere la cistite con la dieta

    Come combattere la cistite con la dieta? Questa è sicuramente una delle domande frequenti a cui una donna cerca di dare risposta. La cistite è una fastidiosa e dolorosa infiammazione della vescica che può essere di origine batterica oppure no, che causa sintomi come forte bruciore e dolori al basso ventre e un aumento dello stimolo ad urinare. Inoltre l’urina, si presenta con una colorazione scura e in molti casi può esserci anche presenza di sangue. Sicuramente la soluzione migliore è quella di consultare un medico che prescriverà la terapia farmacologica giusta, anche antibiotica, nei casi i cui è necessaria. Ma va detto che combattere la cistite con la dieta si può: un’ adeguata alimentazione può infatti dare un ottimo contributo per diminuire l’infiammazione alla vescica.

    Ma come combattere la cistite con la dieta? Chi soffre di questa patologia deve fare molta attenzione all’alimentazione che deve comprendere alcuni cibi importanti ed eliminarne altri che possono infiammare ulterioirmente la vescica. Affiancare quindi la terapia con i farmaci ad una dieta giusta è l’arma vincente per combattere la cistite e ritrovare il benessere.

    Cistite: alimenti da evitare

    Esistono dei cibi che è meglio evitare quando si ha la cistite o se comunque si tende a soffrirne spesso, perché possono rendere l’urina più acida del normale. Gli alimenti che rendono acida l’urina e che quindi è consigliabile evitare sono: le cipolle, i formaggi stagionati, la cioccolata, le fave, i pomodori e la soia, quindi sono anche sconsigliati tutti gli alimenti derivati dalla soia come il tofu e la salsa di soia. Da evitare anche caffè, tè, bevande alcoliche e/o gassate, mele, albicocche, melone, agrumi, pesche, ananas, fragole e i succhi derivati da questi frutti.

    I cibi per combattere la cistite

    Intanto bere molta acqua aiuta a diluire le urine e a renderele così meno acide, favorendo l’eliminazione dei batteri. Mangiare mirtilli che contegono tannni, preziosi alleati contro i batteri, è una buona idea: si possono consumare sia in frutto che sottoforma di succo concentrato. Lo yogurt è un altro alimento benefico che è consigliato consumare, perchè diminuisce l’acidità delle urine, specie nel caso in cui questa compaia abbinata alla candida.