Come combattere la depressione: in arrivo un pacemaker cerebrale

da , il

    Come combattere la depressione: in arrivo un pacemaker cerebrale

    Combattere la depressione è la sfida che quotidianamente affrontano milioni di persone, assistite da specialisti e famigliari. La strada verso la completa guarigione è lunga e spesso comporta una serie di ricadute. A volte, purtroppo, la situazione precipita. In un contesto che sembra peggiorare con il tempo, una ricerca può portare un bagliore in tutto questo grigiore.

    É stato infatti sperimentato un pacemaker cerebrale che sembra agire in maniera positiva sui soggetti affetti da depressione e disturbo bipolare.

    Il pacemaker invia impulsi elettrici mirati nelle profondità del cervello, guarendo così i disturbi derivanti dalla depressione.

    Lo staff di scienziati, della Emory University School of Medicine di Atlanta, che sta lavorando a questa importante soluzione per combattere la depressione, è guidato da Helen Mayberg e ha constatato che questa cura è risultata valida per il 41% dei pazienti, con addirittura il 20% di essi che ha avuto una completa remissione dalla malattia in sei mesi.

    In Germania la sperimentazione non è stata soddisfacente come per gli Stati Uniti, quindi l’entusiasmo è piuttosto blando, ma forse può essere la strada giusta verso una cura definitiva.