Come cucinare bene e in modo sano le verdure

Come cucinare bene e in modo sano le verdure
    Come cucinare bene e in modo sano le verdure

    Come possiamo imparare a cucinare bene e in modo sano? Scegliere di mangiare verdure, carne o pesce non sempre assicura un’alimentazione salutare: cucinare bene, sano e con gusto significa scegliere con cura alimenti freschi e trattare il cibo in maniera opportuna con una cottura adeguata. Cucinare in maniera errata i cibi può essere deleterio per quanto riguarda i valori nutritivi! Cercate di nutrirvi soprattutto di alimenti freschi e talvolta soffermatevi a riscoprire il gusto rustico e vivo del crudismo. Nonostante le cotture prolungate abbiano l’aroma stuzzicante di un’invincibile goloseria, nella quotidianità provate a cuocere meno gli alimenti e mantenete anche le verdure al dente: principi nutritivi al massimo della potenza e un toccasana per la salute. Ecco qualche consiglio di cottura ideale per cucinare in maniera sana le verdure.

    Cuocere il cibo? Un’azione che ancora le nostre azioni ad ataviche scoperte perse in una notte dei tempi preistorica. Cucinare gli alimenti grazie al fuoco intenerisce il cibo e uccide la maggior parte dei batteri, ma la cottura giusta può essere anche la strategia adatta per conservare i principi nutritivi.

    Cotture in acqua come la la bollitura, impiegata anche per pasta e riso, rischiano di impoverire gli alimenti dei principi idrosolubili, in particolare vitamine e sali minerali. Il consiglio? Dopo aver tagliato e lavato le verdure mettetele in pentola con pochissima acqua: evitere che le vitamine si disperdano inutilmente e al termine della cottura i vegetali avranno assorbito tutta l’acqua senza bisogno di scolatura. Potete anche tuffarli in padella e lasciarli cuocere cuocere con qualche cucchiaio d’acqua dopo aver preparato un soffritto sano.

    Cottura al vapore perfetta per limitare l’effetto solubilizzante della bollitura: cuocendo in pochissima acqua, sali, vitamine e aromi subiscono perdite molto basse. Pensate che molti piatti a base di riso in India vengono cucinati così e i chicchi mostrano un gusto davvero particolare.

    Frittura? Sebbene non consigliata quotidianamente, friggere è un momento di delizia e allegria. Per friggere in maniera sana preferite oli di buona qualità e non lasciatevi tentare dall’idea di riutilizzarli. Oltre una certa temperatura, denominata punto di fumo, vengono liberate sostanze irritanti come l’acroleina.

    La cottura a microonde, anziché scaldare l’alimento portandolo a contatto di corpi caldi, attua un aumento di temperatura per effetto di onde elettromagnetiche: un metodo di cottura veloce, ma spesso poco nutriente

    Se la fantasia qualche volta manca, sappiate che proprio di recente la dieta mediterranea è stata proclamata dall’Unesco patrimonio dell’umanità: divertitevi a collezionare ricette della tradizione da amiche e nonne e rivedetele alla luce dei principi di un’alimentazione sana e naturale per avere sempre alimenti preparati con cura e amore.
    Ottimo consiglio di lettura: il Cucchiaio Verde, Bibbia per un’alimentazione sana.

    527

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI