Come dormire in modo corretto, consigli utili

da , il

    Come dormire in modo corretto, consigli utili

    Dormire in modo corretto è necessario per recuperare le energie psichiche e fisiche spese durante l’arco della giornata. Le ore di sonno che occorrono a ogni individuo variano a seconda delle età. Ai neonati servono dalle 18 alle 20 ore. Nei primi anni di vita occorrono circa 14 ore. Nell’ adolescenza, invece, circa 10-12 ore, mentre in età adulta, tipicamente sono necessarie 7-8 ore. Dormire nel modo corretto è fondamentale poichè contribuisce al mantenimento della salute, dell’equilibrio psico-fisico e al ringiovanimento dei tessuti. Il sonno per essere davvero utile al nostro organismo deve essere tranquillo, profondo e possibilmente ininterrotto. In particolare, quando di si dorme, la colonna vertebrale dovrebbe trovarsi in una posizione naturale e rilassata. Anche i muscoli del corpo dovrebbero essere ben distasi e rilassati.

    Per dormire in modo corretto è opportuno seguire alcuni piccoli accorgimenti:

    1) Il materasso non deve essere ne rigido ne morbido.

    2) Evitate di andare a letto subito dopo i pasti, soprattutto se particolarmente abbondanti. Una difficile digestione, infatti, compromette un buon sonno.

    3) Anche la scelta del cuscino è fondamentale per dormire in modo corretto! In guanciale deve assicurare una corretta lordosi cervicale. Le caratteristiche più importanti che deve possedere un cuscino sono: una giusta altezza (ne troppo alto ne troppo basso) ed una adeguata consistenza (ne troppo morbido da far sprofondare il collo e la testa ne troppo rigido). Se si dorme su un guanciale sbagliato si rischia, con l’andare del tempo, di avvertire disturbi alla schiena, al collo e agli arti superiori. Tutti questi fastidi si tramutano in una sensazione di malessere al momento risveglio.

    Insonnia

    Anche altri fattori possono incidere su un sonno corretto. Tra questi:

    1) Un’alimentazione corretta. A cena andrebbero evitati cibi troppo pesanti o le grandi abbuffate. Da preferire, invece, i cibi leggeri, non troppo conditi e cucinati in modo semplice. Alcuni alimenti (che contengono triptofano) sono in grado di favorire il relax e inducono al sonno. Tra questi troviamo: le uova, il pesce, il latte, lo yogurt e la frutta secca. Anche bere una tisana può servire a dormire correttamente. Da evitare, invece, il consumo di alcolici e bevande eccitanti (caffè, tè o energy drink).

    2) Il fumo, che risulta essere un eccitante, dovrebbe essere evitato.

    3) Anche la temperatura della stanza condiziona il sonno. In particolare, la temperatura dell’ambiente circostante non dovrebbe superare i 18°C.

    4) E’ opportuno cercare di andare a dormire più o meno alla stessa ora. L’ ideale sarebbe intorno alle 22.30.

    5) Spegnere la televisione.

    6) Infine, se non riuscite proprio ad addormentarvi è meglio alzarsi. E’, infatti, inutile stare a letto nel cercare di riuscire a dormire.

    Tisane per dormire bene