Come lavare le mani correttamente per prevenire infezioni

da , il

    Come lavare le mani correttamente per prevenire infezioni

    Uno dei metodi più comuni e più semplici per prevenire le infezioni e le malattie è quello di lavarsi le mani. E’ la prima cosa che si insegna anche ai bambini come abitudine fondamentale per limitare ed eliminare i germi dal corpo. Ma come lavare le mani correttamente e in maniera efficace? Ecco qualche indicazione dopo il salto.

    E’ dimostrato ormai da numerose ricerche che lavarsi le mani prima e dopo il contatto con cose o persone riduce notevolmente la diffusione di batteri e l’insorgere di infezioni di sorta.

    Naturalmente senza esagerare, perchè anche i lavaggi ossessivi hanno le loro controindicazioni, ma bisognerebbe lavare le mani almeno tutte le volte che si rientra in casa, questa è una routine utile per l’igiene personale e della casa. E’ importante, quando si hanno le mani sporche, non strofinarsi gli occhi e la bocca.

    Le mani possono essere lavate anche solo con acqua e sapone, senza prodotti disinfettanti, i prodotti antisettici si utilizzeranno in casi eccezionali come in caso di contatto con malati o con escrementi di animali.

    Le indicazioni precise su come lavarsi le mani arrivano direttamente dal Ministero Della Salute, eccole!

    • Per lavare le mani ci si devono impiegare tra i 40 ed i 60 secondi;
    • Seguire con attenzione i massaggi ed i movimenti suggeriti dalle figure di seguito per effettuare un lavaggio efficace;
    • Se si è in un luogo pubblico asciugare le mani con una salvietta monouso ed utilizzarla anche per chiudere il rubinetto nel caso questo non sia automatico.

    Come lavarsi bene le mani

    lavare le mani 1
    lavare le mani 2