Come perdere peso prima delle feste in poco tempo

da , il

    Come perdere peso prima delle feste in poco tempo

    Come perdere peso prima delle feste in poco tempo? Questo è il dilemma. Mancano infatti una ventina di giorni all’entrata ufficiale nel vortice di parties e cene con amici e parenti e con loro la voglia di essere in forma per entrare nei deliziosi vestiti a cui stiamo già pensando, compreso quello per Capodanno! Ma come fare per perdere qualche chilo e passare così più o meno ‘indenni’ la serie di grandi abbuffate che ci attendono? Vediamolo di seguito:

    Di sicuro per perdere peso velocemente in modo da non sfigurare e fare morire di invidia amiche e conoscenti che incontreremo alle feste è necessaria un’azione combinata di dieta sana, movimento e qualche trucchetto in più come tisane e decotti depurativi. Abbiamo già parlato dell’alimentazione ipocalorica da seguire prima delle feste per sgonfiarci che va benissimo ma che non può essere seguita per più di una settimana. Quindi si può anche optare per un altro regime dietetico sempre a basso contenuto di calorie che elimina i carboidrati purchè la settimana successiva si reintegrino pane e pasta.

    Consigli alimentari per perdere peso

    In questi venti giorni sarebbe meglio scegliere cibi con pochi grassi quindi carne magra come quella di pollo, tacchino e vitello, oppure il pesce. Stare il più possibile lontano dai dolci, ma non demonizzarli altrimenti si rischia di mangiare tutto il cioccolato che c’è in casa al primo cedimento di volontà. Un pezzetto di cioccolato fondente sabato e domenica in generale può essere concesso ma non di più. Bisogna eliminare gli alcolici con un piccolo strappo magari il weekend con un bicchiere di vino a pasto e bere molta acqua e tisane per depurare l’organismo, se possibile non zuccherate o utilizzando il fruttosio. In questa prima settimana è meglio tagliare il pane e scegliere piatti leggeri con pochi grassi. Inoltre fare fitness è indispensabile: praticare del jogging o del walking a passo svelto per almeno 40 minuti al giorno, fa bene al corpo ma anche alla mente e ci aiuta a restare in forma bruciando un po’ di calorie.

    Dieta ipocalorica iperproteica: giornata tipo

    Questa dieta è meglio seguirla per la prima settimana, ma non più, in quanto è una dieta iperproteica che serve come nella prima fase della dieta Dukan per far ripartire il metabolismo. I carboidrati sono contenuti unicamente nel pane, inoltre è un programma che contiene molti liquidi per aiutare a depurare. Va poi sostituita con un regime alimentare che reintegra la pasta.

    Appena alzati: 2 bicchieri di acqua oligominerale con 15 gocce di tarassaco

    Colazione: tè o caffè d’orzo dolcificato con fruttosio, due fette di pane tostato e due di prosciutto cotto sgrassato

    Spuntino: una spremuta d’arancia o di pompelmo, due tazze di tisana al finocchio


    Pranzo: 80 grammi di bresaola condita con rucola e scaglie di formaggio grana, coste passate in padella con 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva e aglio
.

    Merenda: una mela o una pera, due tazze di tisana al finocchio

    
Cena: minestra di verdure con crostini di pane, pesce al cartoccio, insalata di cuori di lattuga condita con poco sale e due cucchiaini d’olio extravergine d’oliva


    Dopo cena: una tazza di tisana con tiglio, biancospino e arancio


    Prima di dormire: una tazza di tisana con tiglio, biancospino e arancio

    Per pranzo e cena si possono alternare i cibi: al posto della bresaola a pranzo e del pesce a cena, si possono prendere 100 grammi di pollo, oppure 100 grammi di tacchino, oppure 100 grammi di formaggio light, oppure 80 grammi di tonno sempre accompagnate da una porzione di verdure cotte o crude.

    Dieta ipocalorica standard

    Questa dieta si può seguire nelle due settimane successive alla prima ed è caratterizzata dalla comparsa di carboidrati derivati dalla pasta e dal pane. In questo modo si potrà continuare a dimagrire senza soffrire troppo. Come spuntino di metà mattina e metà pomeriggio prendere un frutto, un succo senza zuccheri aggiunti, o uno yogurt.

    Lunedì

    Colazione: 150g di latte scremato, 20 g di biscotti secchi e un frutto.

    Pranzo: 50g di riso integrale condito con 100g di verdura a piacere, 100g di carne alla piastra, 150g di spinaci lessati, 30 g di pane integrale, un frutto.

    Cena: Brodo vegetale, un’insalata preparata con 150 g di patate lesse, un uovo sodo, 100g di fagiolini condita con due cucchiaini di olio extravergine di oliva, 30 g di pane integrale e due fette di ananas.

    Martedì

    Colazione: due fette biscottate integrali con due cucchiaini di miele, una spremuta di agrumi.

    Pranzo: 50g di pasta con pomodoro fresco, 100g di formaggio lighti, 100g di zucchine lesse con un cucchiaino di olio extravergine di oliva, 30g di pane integrale e un frutto.

    Cena: Un piatto di passato di verdura, 200g di gamberetti lessati con un cucchiaino di olio, 150g di spinaci sbollentati e conditi con una spolverata di parmigiano, 30g di pane integrale e un frutto.

    Mercoledì

    Colazione: un tè deteinato con due fette biscottate integrali e due cucchiaini di marmellata.

    Pranzo:50g di riso integrale con 100g di funghi, insalata mista pomodori, carote e lattuga, con due cucchiaini di olio extravergine di oliva, 30g di pane integrale, 200g di macedonia di frutta.

    Cena:150g di pesce alla griglia; 200g di verdure alla piastra (zucchine, melanzane), 30g di pane integrale e due fette di ananas fresco.

    Giovedì

    Colazione: un bicchiere di latte parzialmente scremato con 30g di muesli e un frutto.

    Pranzo: passato di verdura, 100g di carne ai ferri con insalata o verdura cotta a piacere e un frutto.

    Cena: 100g di formaggio light (fiocchi di latte o mozzarella), 200g di verdure alla griglia, 30g di pane integrale e una macedonia di frutta.

    Venerdì

    Colazione: uno yogurt magro in cui spezzettare un frutto e 20g di biscotti secchi.

    Pranzo: passato di verdura, una fettina di carne ai ferri con insalata o verdura cotta a piacere; un frutto

    Cena: 100 grammi di formaggio light, 200g di verdure lesse, 30 g di pane integrale e una macedonia di frutta.

    Sabato e domenica

    Menù libero

    Foto di francescopozzi e di pizzodisevo