Come tornare in forma: in due mesi una silhouette perfetta

da , il

    Come tornare in forma: in due mesi una silhouette perfetta

    Siamo a maggio. Inizia davvero il conto alla rovescia per la prova costume. Anzi, se non iniziamo a darci da fare rischiamo di trovarci poi a fare una corsa contro il tempo. Cerchiamo di non finire a dover imbatterci in diete drastiche per eliminare dei chili che torneranno poi con gli interessi. Torniamo in forma usando la testa e con regole ben precise, dandoci tempo, mantenendo pazienza e impegno. Oltre a seguire una dieta, che può essere la mediterranea, quella dell’insalata o altre di cui abbiamo parlato in questi giorni, ora concentriamoci anche sull’attività fisica, indispensabile per avere un corpo tornico e armonioso. Ecco qui un bel programma ginnico da seguire con diligenza, servirà a spirito e corpo, ritroverete una forma perfetta e vi sentirete molto meglio psicologicamente. L’attività fisica è amica del buon umore e della salute, non bisogna mai dimenticarlo.

    Il programma consiste in vari tipi di sport, da alternare tra palestra e attività all’aria aperta. Questi sono suggerimenti, ovviamente dovete anche seguire i vostri gusti e le attività che vi si addicono di più. Mantenersi in forma deve essere anche divertente e un modo per scaricare le tensioni e lo stress della vita quotidiana.

    Prima settimana

    Lunedì: Acquafitness. Il massaggio dell’acqua ha un effetto rassodante e tonificante. Inoltre, lo sforzo da affrontare per spostare nei movimenti la massa di acqua è di circa sei volte superiore a quello in ambiente terrestre, e questo comporta un certo dispendio di calorie. Il vantaggio è che le articolazioni non si stressano per la diminuita azione della forza di gravità. Inoltre, anche se non vi sentite in forma e particolarmente aggraziate, avrete il vantaggio di essere protetta dall’elemento acqua.

    Martedì: Pilates. Esistono studi che mettono in relazione la postura, ovvero la nostra immagine corporea, con il modo in cui affrontiamo la vita. Il programma di allenamento basato sui principi della tecnica tradizionale creata da Joseph H. Pilates ha tra i suoi principali obiettivi quello di sviluppare elementi come flessibilità, forza, coordinazione, rafforzando e delineando i muscoli sia superficiali che profondi. Allenandovi con il Pilates, migliorerete la vostra postura, traendo anche benefici psicologici come maggiore autostima e sicurezza in sé stessi.

    Giovedì: Allenamento con i pesi. L’allenamento sugli attrezzi della sala fitness, rafforzerà il tessuto osseo, utile strumento per combattere gli effetti negativi dell’osteoporosi. L’aumento della massa muscolare a scapito di quella grassa farà inoltre alzare il metabolismo, permettendovi di bruciare più calorie anche a riposo. Ricorda che è il tessuto muscolare che brucia calorie e non il grasso, che è metabolicamente inattivo.

    Sabato/Domenica: Fare attività all’aria aperta, come bicicletta, corsetta nel parco. Sono consigliate una o due uscite settimanali della durata poco più di un’ora. A livello di km, un allenamento giusto sarebbe di farne 30 in ciascuna uscita con un’intensità moderata, usando rapporti agili che permettano una frequenza di pedalata compresa tra le 80 e 90 pedalate al minuto. Il tutto possibilmente su di un percorso pianeggiante o leggermente ondulato.

    Seconda settimana

    Lunedì: Acquafitness (come la prima settimana)

    Mercoledì: Pilates (come la prima settimana settimana)

    Venerdì: Getboxe. Con questa disciplina, otterrete un allenamento completo, che rimodella tutto il fisico. Grazie all’attività aerobica, si tonificano i muscoli dell’intero corpo, si migliora la destrezza generale, ovvero flessibilità, agilità, equilibrio. Si scaricano i nervi perchè si picchia e diventa quindi un’importante valvola di sfogo per le tensioni accumulate in ufficio o nella routine quotidiana.

    Sabato/Domenica: Sessione all’aria aperta. (come nella prima settimana)