Crampi muscolari: come agire quando si manifestano e come prevenirli

da , il

    Crampi muscolari: come agire quando si manifestano e come prevenirli

    I crampi muscolari sono degli spasmi dolorosi che sopraggiungono in seguito ad uno sforzo prolungato o all’assunzione di una posizione errata, che porta di conseguenza il muscolo ad una contrazione non appropriata. Di solito i crampi affliggono gli sportivi che hanno sottoposto i muscoli ad una sforzo intenso e costante (un chiaro esempio sono i calciatori), ma possono colpire anche a riposo, durante il sonno. In questo caso i crampi sono molto dolorosi e difficili da gestire, soprattutto a causa del torpore del risveglio che ancora avvolge l’organismo. Allora ecco alcuni consigli per alleviare e prevenire i crampi.

    Come prima cosa è necessario massaggiare con energia la zona soggetta a contrazione e fare in modo che si scaldi velocemente; in caso di dolore persistente, è consigliato immergere il muscolo in un acqua calda e lasciarlo riposare. È importante bere molti liquidi, sia per prevenire la comparsa di crampi, sia per ripristinare più rapidamente la distensione del muscolo.

    In caso di attacco mentre si è a letto, bisogna tenere ben steso il muscolo, anche per qualche minuto dopo la fine della contrazione involontaria. Per alleviare il dolore esistono creme e spray, ma è consigliato l’utilizzo, solo in presenza di forti dolori, di prodotti naturali come il Cuprum metallicum 5-6C, un rimedio omeopatico in granuli di rame utile anche per gli attacchi epilettici e gli spasmi.

    Prevenire è meglio che curare, si sa, quindi una dieta bilanciata in potassio, sodio, calcio e magnesio contribuisce in maniera fondamentale ad impedire gli attacchi di crampi. Gli alimenti consigliati sono dunque le verdure a foglia scura, il pesce, il rosso dell’uovo, la banana e il latte con i suoi derivati. Non dimenticate, infine, di bere molta acqua per mantenere idratato il corpo.