Criolipolisi per eliminare il grasso senza bisturi

da , il

    Criolipolisi per eliminare il grasso senza bisturi

    Per eliminare il grasso in eccesso, molte volte si ricorre alla chirurgia estetica, subendo però operazioni abbastanza rischiose con l’aggiunta dopo, della scocciatura dei punti. Adesso però è disponibile un nuovo trattamento di chirurgia estetica volto a togliere il grasso in eccesso, questo è la criolipolisi. La criolipolisi è una vera e propria rivoluzione mininvasiva che per raggiungere i stessi risultati di un classico intervento chirurgico, si basa sul freddo. Questa tecnica, chiamata Coolsculpting negli Stati Uniti, di cui vi abbiamo accennato qualche giorno fa, è nata grazie a una ricerca della Facoltà di medicina di Harvard in collaborazione con il Wellman Center Massachusetts General Hospital di Boston.

    La criolipolisi viene eseguita con uno strumento che abbatte la temperatura cutanea su zero gradi centigradi circa, questo per un tempo fra i 30 e 60 minuti. Questo congelamento produce la distruzione delle cellule adipose stimolando così l’apostosi, senza provocare danni nei tessuti circostanti e nella cute.

    I ricercatori hanno analizzato in vitro che, l’abbassamento della temperatura causava la morte delle cellule adipocitarie e che il processo infiammatorio, connesso alla tecnica di congelamento aveva effetti anche sugli adipociti che non risentono all’inizio del trattamento.

    Nell’arco di tre mesi, anche queste cellule verranno riassorbite grazie al meccanismo apoptotico. Dopo il trattamento possono comparire nella zona interessata, un’ipersensibilità cutanea e degli arrossamenti accompagnati da un lieve dolore, tutti questi però, scompariranno nel giro di poco tempo, evidenziando i risultati positivi.