Cucinare al forno in modo leggero: alcuni consigli

da , il

    Cucinare al forno in modo leggero: alcuni consigli

    Cucinare al forno durante le feste, quando fa freddo, è una delle attività preferite da massaie incallite e da cuoche provette! E allora ci si sbizzarrisce con lasagne, pasta al forno, dolci vari e tanti, tanti grassi e zuccheri! La tentazione però è irresistibile, quindi i chiletti li mettiamo su senza pentirci neanche troppo al momento, ma alla fine dei festeggiamenti finiamo per maledire quelle maledette torte rustiche ipercaloriche, che impediscono ai nostri fianchi di entrare comodamente nei pantaloni comprati solo due settimane prima. Ma se, come me, proprio non potete rinunciare alle leccornie delle feste, si possono adottare dei piccoli accorgimenti per cuocere al forno in modo più leggero.

    - Innanzitutto sostituiamo l’elemento principe della cottura al forno, il burro, con la più leggera margarina vegetale, in modo da diminuire l’apporto di grassi saturi

    - Se vi piacciono le costate alla frutta provate ad utilizzare, magari mischiandola, la purea di prugne che vanta il benefico effetto di bruciare i grassi

    - Preferite il latte scremato e lo yogurt senza grassi per le vostre ricette, in modo da ridurre i grassi ma mantenere inalterati i sapori. Il latte intero fa bene, certo, ed è consigliato berlo (se riuscite a digerirlo), ma per abbassare i contenuti calorici di alcune ricette non disdegnate il latte scremato.

    - Invece di aggiungere zucchero, sostituite una parte della sua quantità con delle alternative, come ad esempio il fruttosio, o speziate con cannella e noce moscata.

    Mangiare sano e con un ridotto apporto calorico non vuol dire per forza costringersi ad una dieta ferrea, ma significa regolarsi e, a volte, cercare delle alternative valide alle sostanze più grasse.