Cura Alzheimer: come per il diabete, benefici dall’insulina

da , il

    Cura Alzheimer: come per il diabete, benefici dall’insulina

    La cura dell’Alzheimer potrebbe trovare un punto di svolta negli studi condotti sul diabete. Sembra infatti, come ha dimostrato una ricerca, che esistano dei meccanismi molecolari comuni tra le due malattie. Alcuni effetti dell’Alzheimer sarebbero quindi reversibili con la somministrazione di insulina.

    La ricerca è partita da uno studio statunitense che aveva messo in relazione i valori alti di glicemia in alcuni pazienti con la probabilità (pari all’85%) di manifestare l’Alzheimer.

    Con un’analisi più approfondita è venuto anche alla luce che le persone colpite da Alzheimer presentavano una riduzione di insulina: così si iniziato a parlare della malattia degenerativa come di un diabete di tipo III.

    Lo studio è stato condotto in vitro per verificare le modalità in cui le cellule vanno incontro a degenerazione a causa dell’accumulo, nelle cellule cerebrali, di proteina A-beta in eccesso.

    Il ruolo dell’insulina nella cura dell’Alzheimer, si manifesta quando, con la sua somministrazione, vengono attivate delle reazioni biochimiche atte a bloccare i processi degenerativi.