Curare diabete e malattie del cuore con la cannella

da , il

    Curare diabete e malattie del cuore con la cannella

    Tra le spezie che affollano gli scaffali del supermercato, la prossima volta non esitate a scegliere: afferrate al volo la cannella. Secondo un recente studio la cannella riduce il rischio di malattie cardiache e diabete.

    La profumatissima cucina dell’India utilizza un numero incredibile di spezie: dal cumino a peperoncino o cardamomo, queste saporite materie prime sono ottime per la dieta, come alleato per ridurre il consumo di sale.

    Secondo i risultati di uno studio condotto da Richard Anderson del Beltsville Human Nutrition Research Center dello United States Department of Agricolture la cannella sarebbe in grado di ridurre il rischio di insorgenza di malattie cardiache e diabete.

    Lo studio ha preso in esame 22 individui interessati dalla condizione clinica che tipicamente precede il diabete, in cui si presentava un valore di glucosio molto alto nel sangue.

    Metà dei soggetti, per circa 12 settimane, è stata trattata con una soluzione contenente cannella, mentre all’altra metà dei volontari è stato somministrato un placebo: i soggetti la cui dieta era stata addizionata con la cannella hanno riscontrato una diminuzione degli zuccheri nel sangue pari al 23%, con la conseguente minore probabilità di svuluppare malattie cardiache.

    Gli studiosi ritengono che il merito sia da attribuire agli antiossidanti che possiamo ritrovare nella cannella e che riuscirebbero ad abbassare gli zuccheri nel sangue.

    Da oggi cannella nella dispensa per curare diabete e malattie del cuore?