Curare l’acne con la terapia endocrinologica

da , il

    Curare l’acne con la terapia endocrinologica

    L’acne è un problema della pelle che riguarda indistintamente uomini e donne ma che nei sessi può avere evoluzioni e quadri clinici distinti e quindi implicare la necessità di cure diverse. Oggi ci occupiamo precisamente dell’acne femminile e della cura attraverso terapia endocrinologica.

    Nelle donne infatti l’acne non è solo un problema dermatologico ma anche ginecologico: spesso si tratta di ragazze affette da sindrome dell’ovaio microcistico o policistico (PCO). Conseguenze di questa patologia sono tra le altre cose ciclo irregolare, acne e nei casi più gravi irsutismo. Gli androgeni (testosterone, andostenedione ed altre sostanze) aumentano la secrezione sebacea e la rendono più densa comportando quindi fenomeni infiammatori da cui si origina appunto l’acne. Curare l’acne femminile non vuol dire quindi intervenire solo sulla pelle ma agire partendo dalle ovaie.

    Come agisce la terapia endocrinologica

    La terapia endocrinologica mira ad ottenere una riduzione della stimolazione del recettore degli androgeni a livello cutaneo per avere un evidente miglioramento dell’acne. I punti su cui si agisce sono diversi:

    • Diminuzione della produzione ovarica e surrenalica;

    • Aumento della proteina di trasporto degli androgeni nel sangue, ovvero della Sex Hormone Binding Globulin (SHBG). In questo modo gli androgeni non sono liberi di agire sui recettori periferici;

    • Blocco dei recettori per gli androgeni tramite sostanze antagoniste che inibiscono la loro azione.

    Questi obiettivi vengono ottenuti con l’assunzione della pillola anticoncezionale, soprattutto quelle che presentano una componente progestinica.

    Controindicazioni della terapia endocrinologica

    Ci sono dei casi in cui la pillola anticoncezionale non può essere assunta. E’ bene inoltre tenere a mente che questo tipo di cura non sostituisce terapie dermatologiche contro l’acne specifiche e ne costituisce solo un’integrazione. Per curare l’acne una donna deve consultare dermatologo e ginecologo e non solo uno dei due specialisti.