Curare l’ansia con l’omeopatia al posto dei farmaci tradizionali

da , il

    Curare l’ansia con l’omeopatia al posto dei farmaci tradizionali

    L’ansia è un disturbo psicologico che colpisce tantissime persone nel mondo e in Italia pare che la cifra sia intorno ai dodici milioni. Ma si può curare l’ansia con l’omeopatia al posto dei farmaci tradizionali? La risposta è che si può, ma bisogna essere cauti e consultare prima il proprio medico di fiducia. L’ansia è’ uno stato di fastidio e angoscia piuttosto comune e diffuso che in alcuni casi diventa una vera e propria malattia psicologica. Molte sono le donne che ne soffrono e a livelli gravi l’ansia può diventare davvero nociva e dannosa per la salute e il benessere psicofisico dell’organismo, perchè coinvolge molto spesso anche l’attività del corpo causando per esempio colite, gastrite e psoriasi. I farmaci ansiolitici e antidepressivi, sono i più usati per curare questo stato psicologico ma si può provare a curare l’ansia anche con l’omeopatia. Ad ogni modo è bene ricordare sempre che prima di intraprendere un qualsiasi tipo di terapia è bene consultarsi con un medico e non prendere l’iniziativa da soli: l’ansia è un disturbo psicologico che non va sottovalutato e va curato come le altre malattie. Vediamo come si può curare l’ansia con l’omeopatia senza l’uso di farmaci specifici.

    La cosidetta medicina alternativa può essere infatti d’aiuto per contrastare l’ansia. Tra queste c’è la medicina tradizionale cinese con l’agopuntura, le erbe, l’omeopatia e infine l’uso dei fiori di Bach.

    Come curare l’ansia con l’omeopatia

    Sono molti i rimedi omeopatici disponibili che agiscono positivamente sull’ansia. Bisogna prima parlare con un medico per capire se è possibile intraprendere una terapia di questo tipo, visto che l’obiettivo dell’omeopatia è quello di curare la persona e non solo i sintomi di una malattia precisa. Vediamo di seguito quali sono i rimedi omeopatici più diffusi:

    Aconitum napellus è il rimedio adatto a contrastare la sensazione di terrore e di angoscia improvvisa caratterizzata dalla paura di morire, dell’agitazione che porta la persona a muoversi continuamente per tentare di scaricare la tensione, dell’ansia che compare anche di notte mentre si dorme.

    Arsenicum album aiuta nei casi ossessivi per esempio di sensi di colpa. Il rimedio è indicato soprattutto per le persone ansiose, caratterizzate da un senso maniacale dell’ordine e che sono, meticolose e controllate.

    Argentum nitricum, adatto agli ansiosi da fretta, cioè affetti da quella tensione data dalla paura di essere sempre in ritardo. Questi soggetti di solito fanno tutto in fretta perchè vorrebbero avere già finito tutto quello che stanno facendo.

    Calcarea carbonica è il rimedio adatto per chi ha paura di tutto e del fatto che gli altri si rendano conto di questa situazione. Queste persone tendono a nascondere la propria paura e ansia cercando per contro di apparire apparendo decisi e tenaci.