Curare l’emicrania: la causa è un gene difettoso

da , il

    Curare l’emicrania: la causa è un gene difettoso

    Curare l’emicrania: un viaggio verso la guarigione che per alcune donne può diventare una vera ossessione. Oggi una ricerca scopre che forse la causa di questa diffusa malattia è da attribuire a un gene difettoso.

    Quante di voi soffrono di mal di testa? Soprattutto nei periodi di stress queste forme possono acuirsi in patologie talvolta difficili da combattere, specialmente quando ci sottoponiamo a un incessante regime di affaticamento costante.

    Un team di scienziati britannici avrebbe evidenziato un difetto genetico che potrebbe far luce sull’emicrania. In pratica si tratterebbe di un gene differente, scoperto analizzando una famiglia affetta dall’emicrania.

    Lo studio è stato pubblicato su Nature Medicine e secondo Zameel Cader dell’University of Oxford in Gran Bretagna la scoperta rappresenterebbe un passo avanti importante nella comprensione delle cause alla base dell’emicrania.

    Pensate che una persona su cinque mostra sintomi di emicrania, tuttavia fino ad ora i ricercatori non erano riusciti a identificare il gene direttamente responsabile.

    L’indagine ha coinvolto studiosi della Medical Research Council’s Functional Genomics Unit dell’ateneo, i quali hanno identificato il gene Tresk come direttamente responsabile dell’emicrania in alcuni pazienti.

    Ovviamente i fattori ambientali non sono indifferenti allo sviluppo della malattia, che al momento vede all’orizzonte la possibile formulazione di nuove terapie mirate grazie a questa scoperta del tutto inedita.