Diabete: camminare aiuta a ridurlo e prevenirlo

da , il

    Diabete: camminare aiuta a ridurlo e prevenirlo

    Si parla spesso di cure per il diabete. Un rimedio del tutto naturale contro il diabete è il camminare. Sembra molto strano a dirsi eppure è proprio così! Se soffrite di diabete non avete che da camminare e fare qualche passeggiata in più del solito. A confermarlo sono ormai diverse ricerche scientifiche. Tra queste, e solo a titolo esemplificativo, possiamo citare quella condotta dagli studiosi del Murdoch Childrens Research Institute di Melbourne e pubblicata anche sul British Medical Journal. Il team di studiosi in questione ha seguito 592 persone adulte di circa 50 anni dal 2000 al 2005 per cercare di capire bene quale correlazione ci fosse tra l‘attività motoria, l’Indice di massa corporea ed il diabete, sul lungo termine.

    Lo studio è stato condotto selezionando dei volontari provenienti da tutto il territorio della Tasmania (Australia) a cui è stato affidato un contapassi. Ebbene ne è risultato che tra i sedentari, che camminando a passo svelto sono riusciti a diminuire seppur di poco il loro indice di massa grassa, anche i livelli di insulina sono decisamente migliorati, ovvero si è notevolmente abbattuto il rischio di sviluppare diabete ed è migliorato quello preesistente. In altre parole il semplice camminare a passo svelto e fare delle passeggiate aveva un buon esito sul diabete. Si tratta sicuramente di un’ottima notizia per chi soffre di diabete.

    Tra l’altro, secondo altri recenti studi, basterebbero davvero pochissimi minuti al giorno per assicurarsi una buona prevenzione e un buon intervento contro il diabete: solo 20 minuti di passeggiata al giorno aiuterebbero fortemente in questo senso. Insomma, ancora una volta la scienza conferma che, oltre l’alimentazione, una componente essenziale per la nostra salute è proprio l’attività fisica. In questo senso non occorre strafare in quanto basta un’attività fisica moderata per assicurarsi un benessere di gran lunga maggiore rispetto alla sedentarietà.