Dieta da single: cosa mangiare quando si è soli

da , il

    Dieta da single: cosa mangiare quando si è soli

    I single hanno una vita molto più sregolata, spesso ma non sempre, rispetto a chi vive un rapporto di coppia; anche il tipo di alimentazione, e quindi un’eventuale dieta, ne risente. Un single presenta l’inevitabile tendenza al consumo di cibi surgelati o precotti, soprattutto perché lo stile di vita che conduce porta a pranzare o cenare in tempi stretti e, molte volte, in solitaria. Per noi italiani il pasto è un momento di aggregazione sociale, e viverlo da soli va a comprometterne quella sacralità tipica della nostra routine; è come se saltassero degli schemi quando si sta a tavola da soli, con la conseguenza di consumare un pasto tanto per mettere qualcosa nello stomaco, trascurando alcuni aspetti importanti di una dieta.

    La spesa al supermercato

    Il passo principale da compiere è l’organizzazione nella spesa, che non deve basarsi solo su scatolame, surgelati e precotti, ama anche su cibi freschi. Il rito dell’acquisto di prodotti freschi è utile per stimolare la fantasia e la creatività per la realizzazione di piatti sì da dieta, ma vari e genuini.

    Spesso, l’errore che viene fatto, è quello di uscire dal lavoro, recarsi ad un aperitivo e tornare a casa a smangiucchiare qualcosa, spesso biscotti, merendine o comunque qualcosa di confezionato.

    Avere a casa delle verdure fresche, uno yogurt magro o della frutta sarebbe più opportuno.

    No all’asporto, assolutamente, quando si è a dieta: pizza, ristorante cinese o fast food è quanto di più pericoloso può esserci per la linea, soprattutto di sera. Se proprio avete voglia di esagerare, fatelo con una sana pasta!

    Sperimentare in cucina

    Visto che una dieta da single è anche più difficile da rispettare rispetto a quelle seguite con una persona al proprio fianco, una soluzione alla continuità potrebbe essere data dalle sperimentazioni in cucina.

    L’appetito vien mangiando, e la voglia vien provando: anche se pensate di essere negate in cucina, ricordate che con la pratica si possono ottenere buoni risultati, aumentando nel contempo anche le chance di fare colpo su di uomo (cosa c’è di meglio di una perfetta cenetta romantica per farlo cadere nelle vostre grinfie?).

    Provare a cucinare piatti dietetici ma gustosi è uno stimolo a mettersi ai fornelli e cercare di migliorarsi, evitando di ridursi al consumo di cibi non salutari e deleteri per la forma.

    Rendere il pasto sociale

    Come abbiamo detto, mangiare da soli è monotono e a volte frustrante, per cui divano e televisore, insieme ad un precotto, in perfetto american-style, diventano i nostri conviviali.

    Perché, allora non invitare a casa degli amici, magari anche loro a dieta, così da essere stimolate nella preparazione di qualcosa di buono e dietetico?

    La compagnia ha anche un effetto estremamente positivo sull’umore.