Dieta dell’insalata: il menù corretto e sano

da , il

    Dieta insalata

    Lo so, appena avete letto il titolo dieta dell’insalata avete pensato ecco la solita dieta drastica da modelle anoressiche. Ma vi devo correggere. L’insalata non è assolutamente sinonimo di regime alimentare restrittivo e distruttivo per la salute. Seguire una dieta che vede protagonista l’insalata non significa mangiare due foglie di lattuga al giorno per perdere chili velocemente rovinandosi il metabolismo. L’insalata non deve mai mancare a tavola, la frutta e la verdura sono amici indispensabili per la nostra salute e bellezza. Arrivando l’estate si corre ai ripari intervenendo sui chiletti di troppo e spesso di fanno follie e stupidaggini per tornare in forma. Se amate le fresche insalate perfette durante il caldo periodo estivo, questa dieta vi consentirà di perdere 4 chili in 4 settimane, mangiando bene e senza eliminare nessun alimento nutrizionale. La prova costume va affrontata con la testa sul collo, la dieta va bene, ma sempre con giudizio.

    Lunedì

    Colazione: una tazza abbondante di latte parzialmente scremato con 3 cucchiai di muesli

    Spuntino: un bicchiere di spremuta di agrumi

    Pranzo: insalata con legumi; 40 grammi di pane integrale e 200 grammi di frutta

    Cena: antipasto di verdure crude in pinzimonio, 150 grammi di orata al cartoccio, condita con salsa di menta preparata con un cucchiaio di olio, succo di limone, insalata di indivia bollita; 200 grammi di frutta.

    Martedì

    Colazione: una tazza abbondante di latte parzialmente scremato, 3 fette biscottate integrali

    Spuntino: 200 grammi di frutta

    Pranzo: insalata con peperoni, 200 grammi di frutta

    Cena: antipasto di verdure crude, 50 grammi di riso parboiled bollito e condito con due pomodori ciliegia, 75 grammi di verdure cotte miste, un cucchiaio di mais in scatola, qualche cappero, 200 grammi di frutta.

    Mercoledì

    Colazione: un vasetto di yogurt magro con 3 cucchiai di muesli

    Spuntino: un bicchiere di spremuta di agrumi

    Pranzo: 70 grammi di pasta integrale, condita con pomodoro fresco o passata a pezzettoni e rucola tritata, 200 grammi di frutta

    Cena: insalata mista di radicchio rosso, pomodori e cetrioli, involtini di lattuga, 50 grammi di spinaci cotti al vapore, 200 grammi di frutta.

    Giovedì

    Colazione: una tazza abbondante di latte parzialmente scremato, 4 biscotti integrali

    Spuntino: 200 grammi di frutta

    Pranzo: insalata Nontaise, 40 grammi di pane integrale, 200 grammi di frutta

    Cena: puntarelle di cicoria in pinzimonio, 50 grammi di pane integrale, 150 grammi di bistecca di manzo ai ferri, verdure grigliate.

    Venerdì

    Colazione: uno yogurt magro con 3 cucchiai di muesli

    Spuntino: un bicchiere di spremuta di agrumi

    Pranzo: riso con radicchio rosso di Treviso, 200 g di frutta

    Cena: insalata mista di scarola, indivia e pomodori, 150 grammi di pesce spada alla griglia, melanzane grigliate.

    Sabato

    Colazione: una tazza abbondante di latte parzialmente scremato, 3 fette biscottate integrali

    Spuntino: 200 grammi di frutta.

    Pranzo: insalata a piacere, 200grammi di frutta

    Cena: cruditè di verdure, minestrone di verdure con 30 grammi di legumi e 30 grammi di pasta o riso, 200 grammi di frutta.

    Domenica

    Colazione: un vasetto di yogurt magro e 3 biscotti integrali

    Spuntino: un bicchiere di spremuto di agrumi

    Pranzo: 30 grammi di pasta integrale condita con sugo di pomodoro e 50 grammi di piselli, 50 grammi di bresaola o prosciutto crudo con rucola, 200 grammi di macedonia di frutta di stagione

    Cena: lattuga con due uova sode, spinaci o cavoli bolliti e 200 grammi di frutta