Dieta dell’orologio: dimagrire mangiando il cibo giusto al momento giusto

da , il

    Dieta dell’orologio: dimagrire mangiando il cibo giusto al momento giusto

    Siamo tutti in attesa della prova costume e sullo sfondo una sola preoccupazione, specie per noi donne. Inutile anche dirlo: la forma fisica! In questo periodo le diete più o meno fai da te si rincorrono; ognuno propone la sua e ognuna ha le sue caratteristiche specifiche. Per perdere peso in vista dell’estate, possiamo ricorrere ad un particolare regime alimentare, che possiamo chiamare cronodieta o dieta dell’orologio. Il principio su cui si basa questa dieta è che il cibo viene metabolizzato diversamente, a seconda del momento della giornata in cui viene ingerito. Nello specifico, l’azione di alcuni ormoni (presenti nell’organismo in certi momenti particolari della giornata) su specifici cibi, permette di metabolizzarli diversamente, riducendo l’assunzione dei grassi.

    La cronodieta può essere seguita da chiunque tranne da chi, a sera, si trova a svolgere attività particolarmente intense, dato che si tratta di una dieta dissociata, che prevede l’assunzione dei carboidrati tra colazione e pranzo. Il principio fondamentale della cronodieta, infatti, è quello di scegliere cibi ricchi di zuccheri e carboidrati alla mattina e a pranzo e in generale entro le 15, riservando i cibi proteici come la carne, le uova ed il formaggio alla sera.

    La scelta è giustificata dal fatto che, nella prima parte della giornata, la tendenza al deposito dei grassi è minima, grazie all’azione degli ormoni della tiroide e dei surreni che spingono l’organismo a bruciare velocemente le calorie a scopo energetico. Dalle 18 in poi , invece, è consigliata l’assunzione delle proteine dal momento che questi cibi favoriscono la produzione dell’ormone della crescita Gh, fondamentale per il consumo di grassi.