Dieta depurativa: 7 giorni per tornare in forma

da , il

    Dieta depurativa: 7 giorni per tornare in forma

    Le cattive abitudini alimentari, lo stile di vita frenetico, la fame nervosa e il poco tempo disponibile per cucinare, spesso di fanno trovare quei chiletti di troppo, quel gonfiore fastidioso, quel colorito di pelle spento e quel senso di colpa martellante perchè sforziamo la zip dei jeans. Ragazze, coraggio, non si può avere sotto controllo sempre tutto, sono dell’idea che un chiletto in più dovuto a un sereno rapporto con la forchetta sia molto meglio di un fisico super ma ossessionate dalla linea. Basta prendere degli accorgimento tattici! Oggi vi propongo una dieta depurativa da seguire una settimana. Diciamo che è una dieta a cui ricorrere quando vediamo che iniziamo a essere un po’ fuori forma, che abbiamo esagerato e vogliamo eliminare gonfiori e quel paio di chiletti che è davvero di troppo.

    L’unica raccomandazione che vi faccio per tutto l’anno è l’attività fisica: bastano 20 minuti al giorno di passeggiata per tenersi in forma! Poi piscina, palestra, acqua gym, aerobica sono perfette anche due volte alla settimana, o qualsiasi sport amiate. Ora che inizia la bella stagione non c’è niente di meglio di una corsetta all’aria aperta o una semplice camminata, o una scampagnata con gli amici nel weekend! Ritagliate sempre un po’ di tempo per fare del movimento, e la liena non sarà mai un sogno irraggiungibile!

    Tutti i giorni:

    Colazione: the verde, 4 fette biscottate, uno yogurt magro, una mela.

    A metà mattina: una spremuta di due arance

    A metà pomeriggio: uno yogurt magro bianco

    Pranzo e cena: 200 gr. di carne magra oppure 250 gr. di pesce da cucinare alla griglia, bollito, al vapore, al forno.

    Verdure: 180 gr. di asparagi, melanzane, carciofi, fagiolini, pomodori, peperoni gialli e rossi oppure a volontà tutte le verdure a foglia come lattuga,valeriana, insalata belga, rucola, cicoria, indivia, scarola, trevisana, biete, broccoli, cardi, cavolfiore, cavolo, cetriolo, cima di rapa, fiori di zucca, finocchio, funghi, germogli di soia, ravanelli, radicchio rosso e verde, sedano, spinaci, zucchine

    Per condire carni, pesce, verdure: 4 cucchiaini d’olio extravergine d’oliva, aceto, pepe, succo di limone, tutti gli aromi

    Frutta: una mela o una pera o un’arancia o una pesca o due prugne ad ogni pasto

    Pane: una fetta di pane integrale ad ogni pasto

    Lunedì

    Pranzo: filetto alla griglia, melanzane alla griglia

    Cena: agnello al forno, cavolfiore lessato

    Martedì

    Pranzo: calamari alla piastra, spinaci lessati

    Cena: spigola al vapore, biete lessate

    Mercoledì

    Pranzo: petti di pollo all’arancia, zucca alla piastra

    Cena: hamburger grigliati, radicchio rosso alla piastra

    Giovedì

    Pranzo: carpaccio al limone, peperoni arrosto

    Cena: involtini di vitello, zucchine grigliate

    Venerdì

    Pranzo: tonno alla griglia, fagiolini lessati

    Cena: trancio di pesce spada alla piastra, insalata di lattuga

    Sabato

    Pranzo: scaloppine al limone, valeriana in insalata

    Cena: polpette al pomodoro, finocchi lessati

    Domenica

    Pranzo: gamberoni grigliati, radicchio in insalata

    Cena: cernia alla pizzaiola, pomodori alla griglia.