Dieta flexitariana? Dieta vegetariana elastica!

da , il

    Dieta flexitariana? Dieta vegetariana elastica!

    Al giorno d’oggi si parla sempre più spesso di dieta flexitariana, ma forse, non tutti sanno di cosa si tratta! Un nome cosi particolare porta a pensare ad una dieta che comporti un regime alimentare particolarmente complesso. In realtà la dieta flevitarian, o flexitariana è una dieta vegetariana elastica, ovvero, una dieta vegetaria in cui qualche volta si può mangiare carne o pesce. Sicuramente questo tipo di alimentazione irriterebbe i vegetariani convinti, che nella maggior parte dei casi non mangiano carne non per dimagrire ma per motivi ideologici.

    Questa tipologia di dieta, nata negli Stati Uniti, si sta diffondendo rapidamente in tutto il mondo. Il suo punto di forza è, ovviamente, che non si rischiano carenze nutritive. Una dieta ricca di fibre e vegetali che quindi consente di prevenire malattie come l’ipercolesterolemia, diabete, sovrappeso, ipertensione, ed inoltre regola anche le funzioni dell’intestino.

    Mangiando un paio di volte a settimana anche alimenti di origine animale, inoltre, non si rischiano carenze di proteine e di vitamina B12 che è indispensabile per la sintesi dell’emoglobina ed è presente nella carne, nelle uova, nel latte e nel pesce.

    La dieta flexiteriana apporta circa 1400 calorie al giorno e se viene seguita con il fine di dimagrire, consente di perdere anche tre o quattro chili in un solo mese. Le proteine, solitamente trascurate nelle diete vegetariane, oltre ad essere assunte in piccole dosi grazie ai cibi di origine animale consumati saltuariamente, vengono fornite anche dai legumi come il farro o i ceci.