Dieta per dimagrire velocemente in sette giorni

da , il

    Dieta per dimagrire velocemente in sette giorni

    I chili di troppo sono un vero problema estetico, ma anche di salute e ora che l’estate è vicina e vicini sono anche i primi tuffi al mare, perdere un po’ di peso non guasterebbe affatto. Ma si può fare una dieta per dimagrire velocemente in sette giorni? Risposta affermativa, bisogna però non avere troppe pretese, i miracoli non esistono! E’ necessario anche sapere che questo è un regime alimentare che predilige le proteine e penalizza un po’ i carboidrati, ma questa è una regola sempre valida se si vuole dare un’accelerata al metabolismo e dimagrire più rapidamente. Vediamo com’è composta la dieta per dimagrire velocemente in sette giorni

    I consigli sempre validi per dimagrire e sgonfiarsi sono bere molta acqua, fare degli spuntini tra un pasto e l’altro per spezzare la fame, magari con un frutto: infatti per smuovere il metabolismo è necessario fare almeno 5 pasti giornalieri suddivisi tra pasti principali e spuntini. Per condire è consigliable non superare i 3 cucchiai di olio d’oliva al giorno e usare poco zucchero per dolcificare o sostituirlo con fruttosio o miele, ma sempre in quantità ridotte perchè alrimenti si rischia di eccedere le calorie giornaliere concesse.

    La dieta per dimagrire velocemente in sette giorni prevede in maggioranza carne magra e pesce con contorni di verdura. Vanno aggiunti 30 grammi di pane o crackers sia a pranzo che a cena e se due contorni sono troppi, se ne può scegliere anche solo uno se si è sazi. Per gli spuntini scegli un frutto tra: 1 pesca, 3 albicocche, 1 pera, 1 agrume, 2 prugne, 1 kiwi, 50 g di ciliegie, 100 g di fragole o 100 g di ananas fresca. Questa dieta si può seguire anche per un mese, dopodichè si possono reintegrare i carboidrati di pasta, patate, ecc, magari privilegiandoli a pranzo.

    LUNEDI’

    Colazione: una tazza di caffè, 125 g yogurt magro.

    Pranzo: 150 g di tacchino alla griglia, 150 g di cetrioli, 200 g di fagiolini lessi.

    Cena: 200g di trota al cartoccio, 200 g di insalata verde, 30 g di formaggio fresco.

    MARTEDI’

    Colazione: una tazza di caffè, 3 prugne

    Pranzo: 100 g di lonza alla brace, 200g di broccoli al vapore, 100g di barbabietola rossa.

    Cena: minestrone di verdure, 50 g di prosciutto crudo sgrassato, insalata di finocchi.

    MERCOLEDI’

    Colazione: una tazza di caffè; 125 g yogurt al naturale.

    Pranzo: 200g di merluzzo al cartoccio, 150g di cavolo lessato, 30 g di formaggio magro.

    Cena: 150 g di petto di pollo alla piastra, 150g di carote, 200 g di melanzane alla piastra.

    GIOVEDI’

    Colazione: una tazza di caffè; 125 g yogurt alla frutta senza zucchero.

    Pranzo: 200 g di spigola al cartoccio; 200 g di zucchine lesse; insalata.

    Cena: 150 g di tacchino alla griglia; 200 g di asparagi; 150g di purè di zucca.

    VENERDI’

    Colazione: una tazza di caffè, 125 yogurt magro

    Pranzo: 200 g di nasello al forno, 200 g di carciofi in padella o lessati, 200 g di spinaci al vapore.

    Cena: minestrone di verdure, 150 g petto di pollo alla piastra, peperoni grigliati.

    SABATO

    Colazione: una tazza di caffè, 3 fette biscottate integrali con un velo marmellata.

    Pranzo: 150 g di filetto di manzo, 200 g di spinaci al vapore, insalata mista.

    Cena: 200 g di gamberi alla piastra, 200 g di soia saltata, 1 mela.

    DOMENICA

    Colazione: una tazza di caffè; 125 g di yogurt magro alla frutta.

    Pranzo: 150 g di petto di tacchino, 200g di fagiolini lessi, insalata mista con carote.

    Cena: 50 g di prosciutto crudo sgrassato, 200 g di zucchine lesse, 1 bistecca di vitello alla piastra.