Dimagrire mangiando dolci: la dieta da seguire

da , il

    Dimagrire mangiando dolci: la dieta da seguire

    Tutte prima o poi ce lo chiediamo: ma possiamo dimagrire mangiando dolci? O dobbiamo proprio rinunciare a regalarci quelle belle e buone golosità per poter essere in forma e senza i chiletti di troppo? La risposta vi piacerà: dieta e dolci possono coesistere. Certo, non possiamo strafogarci, bisogna comunque stare attente, ma la rinuncia non è necessaria. E in questo modo la dieta sarà anche più efficace, perché ci sentiremo appagate e quasi non ci sembrerà di essere attente alla linea con tutte le paranoie che ne seguono. Quella che vi propongo è una dieta da 1600 calorie che permette, insieme a una moderata attività fisica, di perdere 6 chili in un mese. Certo, non avrete una perdita di peso veloce, ma i risultati ci saranno, graduali ma duraturi.

    Ecco il menù da seguire per un mese e anche di più, a meno che non soffriate di diabete o colesterolo alto, si tratta di un regime alimentare completo. Mangiando come indicato, tutti i giorni potete aggiungere a fine pasto un dolce, che sia un quadratino di cioccolato o una fetta di pane con marmellata, o una coppetta di gelato, o una fetta di torta. Meglio prima di andare in palestra o di fare una camminata, ma anche prima di una tranquilla serata con film non danneggerà la linea. A voi la scelta!

    A colazione tutti i giorni

    200 ml di latte parzialmente scremato, 1 caffè o tè, 1 cucchiaino di zucchero, 50 gr di frollini.

    Per merenda tutti i giorni

    un frutto di stagione o uno yogurt magro.

    Lunedì

    Pranzo: 70 gr di riso con la zucca e 10 gr di grana, carote e una piccola banana.

    Cena: 130 gr di fesa di tacchino alla griglia, insalata di pomodori, 30 gr di pane, una mela verde.

    Martedì

    Pranzo: 70 gr di pasta con zucchine e 10 gr di grana, insalata di pomodori e lattuga, una pera.

    Cena: 130 gr di filetto alla griglia, cavolfiore lesso o a vapore, 50 gr di pane integrale, 2 mandarini.

    Mercoledì

    Pranzo: 70 gr di orecchiette alle cime di rapa (senza acciughe) e 10 gr di grana, un pompelmo rosa.

    Cena: 90 gr di bresaola, rucola, succo di limone, 30 gr di pane, un grappolo di uva.

    Giovedì

    Pranzo: 90 gr di pasta con salsa di pomodoro, melenzane grigliate e 10 gr di grana, un piatto di peperoni rossi e gialli cotti al forno conditi con succo di limone e olio d’oliva, un’arancia.

    Cena: Una spigola cotta al cartoccio con pomodori e cipolla, contorno di fagiolini lessi e una patata da 120 gr, due kiwi.

    Venerdì

    Pranzo: 200 gr di gnocchi di patate al pesto (meglio se fatto in casa), bietole lesse e carote, una pera.

    Cena: 130 gr di petto di pollo,zucchine cotte al forno con 120 gr di patate, una mela rossa.

    Sabato

    Pranzo: 70 gr di pasta al pomodoro e basilico con 10 gr di grana, broccoletti lessi o al vapore, macedonia.

    Cena: 200 gr di salmone al forno con contorno di porcini grigliati, 20 gr di pane, una fetta di ananas al naturale.

    Domenica

    Pranzo: 70 gr di riso e zucca con 10 gr di grana, verdure miste alla griglia e 200 gr di frutti di bosco.

    Cena: Pizza margherita o ortolana, ananas.