Dimagrire velocemente, la pelle perde tono

da , il

    Dimagrire velocemente, la pelle perde tono

    Quando si fa una dieta, per mantenere il tono della pelle è necessario cercare di non perdere più di due chili al mese, per permettere alla pelle che è elastica, di seguire il cambiamento che avviene nel nostro corpo gradualmente, in modo da adeguarsi alla diminuzione della massa adiposa. Se ciò non avviene e cioè se si perdono più chili, dimagrendo rapidamente, il rischio è quello di perdere consistenza e di avere un cedimento della cute.

    Se ci si trova in questa situazione, per correre ai ripari è necessario seguire un’alimentazione precisa a base proteica e vitaminica.

    Bisogna innanzitutto rivolgersi ad un medico che normalmente in questi casi prescrive una dieta con un apporto proteico maggiore e di vitamina C che è molto importante nella produzione del collagene, sostanza responsabile della compattezza della pelle, frutta e verdura fresca a volontà e olio d’oliva. Al regime alimentare va aggiunta una mirata attività fisica come l’acquagym o il nuoto e combattere la sedentarietà giornaliera con ilfitness e il movimento.

    Inoltre è molto importante applicare sul corpo tutte le sere, possibilmente dopo la doccia, creme a base di amminoacidi, centella, vitamine E e A e di peptidi che aiutano a ridare consistenza alla pelle. Ci sono anche dei trattamenti estetici che permettono di ritrovare il tono perduto, come la radiofrequenza che si può fare nella versione leggera dall’estetista, oppure negli ambulatori specializzati e anche i massaggi circolatori che sono molto utili nel recupero dell’aspetto della pelle.