Distacco della retina: sintomi, cause, cure e intervento

da , il

    Distacco della retina: sintomi, cause, cure e intervento

    Quali sono i sintomi e le cause del distacco della retina? Cosa possono fare le cure in questi casi? E, quando è consigliato l’intervento chirurgico? Il distacco della retina avviene quando una parte del tessuto della retina, situato nella parte posteriore dell’occhio, si allontana dallo strato di vasi sanguigni che gli forniscono ossigeno e sostanze nutritive. Per questo è necessario intervenire tempestivamente, perchè proprio la mancanza di ossigenazione potrebbe causare la perdita permanente della vista nell’occhio colpito. I sintomi, quindi, vanno conosciuti e manifestati subito all’oculista. Quali sono?

    Sintomi

    I sintomi del distacco della retina sono specifici. In questi casi si verificano spesso alterazioni più o meno significative della visione. Ad esempio, possono apparire delle miodesopsie, ovvero molti piccoli frammenti nel  campo visivo che sembrano macchie che galleggiano davanti agli occhi. In alternativa, potrebbe sembrare di vedere improvvisi lampi di luce in uno o entrambi gli occhi oppure delle ombre su una porzione del campo visivo. Al manifestarsi di questi sintomi si consiglia di contattare subito il medico oculista.

    Cause

        

    Cause del distacco della retina sono: il diabete, il restringimento o il cedimento del vitreo, traumi localizzati (cosiddetto distacco post traumatico) e infiammazioni. Ancora, piccole lacerazioni sulla retina possono svilupparsi a causa dell’invecchiamento (il distacco della retina colpisce soprattutto dopo i 40 anni) o di altre patologie che colpiscono la retina. Tra i fattori di rischio, invece: la familiarità, la miopia avanzata e l’intervento chirurgico di rimozione della cataratta.

    Cure e intervento

    Il distacco della retina viene trattato in fase iniziale con piccoli interventi ambulatoriali: la terapia laser o la crioterapia (congelamento). In questi casi il distacco non è ancora avvenuto, ma i piccoli fori sulla retina vanno trattati proprio per scongiurare questa eventualità. A distacco della retina avvenuto, invece, si interviene con un intervento chirurgico vero e proprio. In questi casi può essere praticata la chirurgia sclerale, la pneumoretinopessia o la vitrectomia. Per molti anni, la chirurgia sclerale è stata il trattamento standard per il distacco della retina, mentre più recentemente sono state introdotte la pneumoretinopessia e la vitrectomia. Per quanto riguarda la prevenzione, infine, non ci sono regole comportamentali in tal senso. L’unico modo per salvaguardare la propria vista è quello di rivolgersi all’oculista non appena iniziano a manifestarsi i sintomi del distacco della retina. Se approntate in tempo, infatti, le cure e l’intervento chirurgico permettono di evitare la perdita della vista.