Dolore al fianco destro: cause e rimedi

da , il

    Dolore al fianco destro: cause e rimedi

    Quali sono le cause e i rimedi per il dolore al fianco destro? Il dolore al fianco destro può dipendere da patologie più o meno gravi, ma non va sottovalutato, specie quando dura per molto tempo. In questi casi si consiglia di rivolgersi subito ad un medico perché potrebbe trattarsi anche di patologie importanti, come un tumore. In altri casi esso dipende, per fortuna, da disturbi o malattie meno gravi, come l’appendicite. Ma, quali sono i sintomi cui prestare attenzione? Quali sono cioè le altre manifestazioni possibili in questi casi?

    Sintomi

    Il dolore al fianco destro può essere dovuto a varie cause. Anche i sintomi, quindi, variano in relazione al disturbo che lo determinano. In questi casi possono aversi anche: nausea, vomito, intorpidimento, stitichezza, diarrea, perdita di appetito, pancia gonfia, meteorismo e febbre. In caso di febbre, consultare subito il medico.

    Cause

    Ci sono molte strutture nel fianco destro da cui può provenire il dolore. In primis, questo può dipendere da appendicite. Questa si riscontra in circa il 10% della popolazione ed è più frequente tra i 10 e i 30 anni, anche se si può verificare a qualsiasi età. Anche la pancreatite, cioè un’infiammazione del pancreas può determinare dolore al fianco destro. In alternativa, può trattarsi di un’ernia addominale (che provoca anche nausea e/o vomito), di una patologia del fegato (epatite, fegato grasso, cirrosi o trombosi della vena epatica) o di un ingrossamento della milza. Ancora, a determinare il dolore al fianco destro, possono essere i calcoli renali e quelli alla colecisti, ma anche le cisti ovariche (dell’ovaio destro) nelle donne e un’infezione al rene (che può evolvere in pielonefrite e provocare anche la perdita del rene). Molto più banalmente, il dolore al fianco destro può essere dovuto alla sindrome del colon irritabile, che non è altro che un’infiammazione del colon dovuta alla dieta squilibrata. Nei casi più gravi, invece, il dolore al fianco destro può essere dovuto a un tumore di una delle strutture precedentemente elencate. Infine, il dolore al fianco destro può essere legato alla corsa o allo sforzo fisico, ma in questo caso si tratta di disturbi passeggerei, che non devono destare particolare preoccupazione.

    Rimedi

    I rimedi per il dolore al fianco destro dipendono molto dalla causa scatenante. Per individuarla, riportate al medico tutti i sintomi. Spiegate, quindi, dove è localizzato il dolore (in alto, in basso, lateralmente o posteriormente) e se coinvolge altre sedi del corpo, come la schiena. Dopo avere eseguito degli esami specifici, il medico interverrà con le cure più adatte. Nel caso di sindrome del colon irritabile, ad esempio, si agirà modificando la dieta. L’appendicite, i calcoli renali e il tumore, invece, potrebbero richiedere un intervento chirurgico. In caso di infezione renale, invece, andranno somministrati degli antibiotici specifici. Ad ogni modo, consultate il medico soprattutto quando ci sono sintomi importanti, come la febbre e quando il dolore non passa nel giro di una settimana o dieci giorni.