Dolore al fianco sinistro: cause e rimedi

da , il

    Dolore al fianco sinistro: cause e rimedi

    Quali sono le cause e i rimedi per il dolore al fianco sinistro? Questo disturbo può avere diverse cause e genera spesso tanta preoccupazione in chi ne è affetto, soprattutto perché si pensa al peggio, ad esempio ad un cancro. Vero è che, nella maggior parte dei casi, questo problema dipende da patologie o circostanze meno gravi ma che, comunque, non vanno trascurate. Ma, cosa fare in questi casi? E, quali sono le cause del problema?

    Cause

    Esistono moltissime patologie che annoverano tra i loro sintomi principali dolori, più o meno intensi, in questa parte dell’addome. Tra queste: patologie a carico della vescica (nelle donne soprattutto cistite e pielonefrite), dell’utero, del colon, del rene (calcoli renali), del fegato (come il fegato ingrossato), delle vie pieloureterali, ma anche pubalgie e ernie del disco. Altre cause possono essere: meteorismo intestinale, diarrea, stipsi, sindrome del colon irritabile, cisti ovariche, attività ovulatoria legata al ciclo mestruale, endometrite, artrite spinale, spasmi muscolari e infezioni (della vescica, del rene, del colon, dell’utero o delle vie pieloureterali). Infine, il dolore al fianco sinistro può essere dovuto, nei casi più gravi, da tumori degli organi precedentemente indicati come possibili sedi di altre patologie. Ovviamente sarà il medico a prescrivere tutti gli accertamenti del caso. Tra questi potrebbe essere utile: un emocromo completo, un esame delle urine, una tac dell’addome e una visita ginecologica per le donne. Per aiutare lo specialista nella diagnosi, però, riportare con scrupolo tutte le caratteristiche del dolore al fianco sinistro; quindi, riferite se si estende ad altre sedi (come la schiena, il lato destro o la parte bassa del ventre), se è intermittente o fisso, se compaiono altri sintomi (come la febbre, la sensazione di pesantezza e gonfiore addominale, la cefalea, il vomito, ecc.) e se riguarda il fianco alto o la parte bassa.

    Rimedi

    Se avvertite un dolore al fianco sinistro non allarmatevi subito perché potrebbe trattarsi di un disturbo passeggero, come la sindrome dell’intestino irritabile e la stitichezza. In questi casi sarà sufficiente andare a correggere alcune abitudini alimentari sbagliate. Gli altri rimedi che possono essere adottati per limitare e risolvere il dolore al fianco sinistro dipendono, chiaramente, dalla causa scatenante il problema. Nel caso di infezioni in atto, dovranno essere assunti degli antibiotici specifici, mentre in altri casi (come tumori o calcoli renali), potrà rendersi necessario anche un intervento chirurgico più o meno importante. In ogni caso, consultate il medico se il dolore è fisso o non scompare nel giro di una settimana o dieci giorni. Recatevi subito dal medico anche se avvertite dolore al fianco sinistro in gravidanza. Particolare cautela devono avere, infine, anche i bambini e gli anziani che riscontrano questo problema; meglio chiedere subito consiglio al medico.