Dolore alla schiena: attente a quei massaggi in spiaggia!

da , il

    Dolore alla schiena:  attente a quei massaggi in spiaggia!

    La pratica dei massaggi è un’arte antica, benefica e al tempo stesso molto delicata. Da alcuni anni, però, è diventato di tendenza il fenomeno dei massaggi in spiaggia, a riva o sotto l’ombrellone, economici e pericolosi per la salute. Fantomatici esperti, spesso provenienti dai paesi orientali come la Cina, la Tailandia o il Vietnam, millantando studi e attestati di dubbia validità, concedono per pochi euro un massaggio rilassante.

    Ma stiamo attenti, perché con questi massaggi ci troviamo esposti a dei rischi di non poco conto; per prima cosa, l’igiene è pressoché assente, data l’impossibilità, da parte del massaggiatore, di sciacquarsi la mani con acqua corrente (a volte lo fanno con dei liquidi contenuti in bottigliette senza etichetta) dopo ogni prestazione e a causa del numero ingente di persone con cui si trova a contatto, la possibilità di trasmettere malattie o infezioni delle pelle non è poi così remota. Un altro motivo per cui bisogna stare attenti a questi massaggi è la scarsa conoscenza della muscolatura e delle articolazioni da parte di chi si appresta a metterci le mani addosso! Molte persone soffrono, anche senza saperlo o magari sottovalutando la cosa, di patologie vascolari – linfatiche o articolari che andrebbero trattate solo da esperti onde evitare di peggiorare la situazione: se avete mal di schiena, andate da un fisioterapista, se volete rilassarvi sotto le sapienti mani di un professionista, andate in un centro benessere. In questo modo, almeno sareste sempre tutelati in caso di danno. Andate a ribeccarlo il massaggiatore abusivo che vi ha causato un problema articolare! Per cercare di ridurre la portata del fenomeno, è intervenuto il governo, che con una ordinanza ha vietato i massaggi abusivi in spiaggia a tutela della salute dei cittadini.