Dormire bene: amare il proprio letto potrebbe essere la chiave per un sonno piacevole

da , il

    Dormire bene: amare il proprio letto potrebbe essere la chiave per un sonno piacevole

    Solo il 42% delle persone afferma di dormire bene tutte le notti (ad eccezione di quando sono malate) e, secondo le statistiche, vantano un’ora di sonno in più rispetto agli altri. Dormire e riposare sono troppo importanti per il nostro organismo, perché la regolarità del ritmo circadiano influenza lo stato d’animo e la salute fisica e mentale. Per questo gli studi di settore si stanno interessando in modo particolare al sonno, perché la sua mancanza nella società moderna sta inficiando la salute delle persone, così come le loro prestazioni lavorative. Ma la soluzione potrebbe essere più semplice di quanto si pensi.

    Negli Stati Uniti è stata svolta un’inchiesta telefonica su 1500 soggetti adulti con età compresa tra i 25 ed i 55 anni e la maggior parte di essi crede che il comfort e la pulizia del letto rappresentino la chiave del dormire bene. Il 10% ha dichiarato che materassi e cuscini svolgono un ruolo importante nella qualità del sonno, e oltre il 75% è ritiene che la sensazione di lenzuola fresche e stirate sia una delle chiavi per una buona dormita.

    Altri fattori di rilievo includono una temperatura fresca nella camera da letto, silenzio e buio e ovviamente che lo spazio dedicato al sonno venga arieggiato spesso e sia privo di allergeni.

    Il sondaggio ha anche scoperto che le persone che rifanno il proprio letto ogni giorno hanno una percentuale di dormire bene superiore del 19% rispetto a chi invece lo lascia spesso disfatto.

    Il consiglio degli esperti quindi? Amare il proprio letto, renderlo uno dei posti più desiderati della casa e cercare quindi di stabilire un buon feeling con esso.