E book: i nostri occhi cosa rischiano?

da , il

    E book: i nostri occhi cosa rischiano?

    E-book anche i libri si vestono di tecnologia. Non è una novità. Il libro elettronico conquista sempre più lettori sostituendosi lentamente al caro vecchio libro cartaceo. Ma cosa comporta alla nostra vista questo nuovo tipo di lettura? Alcuni consigli ci aiuteranno a salvaguardare la salute dei nostri occhi.

    Lettori di libri digitali, comodi, compatti, facilmente trasportabili diventano i nostri nuovi compagni nel tempo libero. Ben venga la tecnologia. Ma cosa comporta l’esposizione prolungata dei nostri occhi a questo nuovo tipo di lettura? E’ come leggere un libro convenzionale? Ci sono rischi per la nostra vista?

    I ricercatori che si sono occupati dell’argomento rassicurano positivamente i lettori. Le nuove apparecchiature non danneggerebbero la vista a patto che se ne faccia un uso responsabile.

    Innanzitutto non utilizzarli quando siamo troppo stanchi. E’ importante difendere la salute dei nostri occhi non affaticandoli, quindi se avete trascorso un’intera giornata davanti al pc rinunciate alla lettura o concedete per lo meno una pausa di qualche ora ai vostri occhi .

    Evitate i riflessi di luce sullo schermo: l’illuminazione deve essere uniforme utilizzando una luce il più possibile tenue e naturale collocata in una posizione che non produca ombre sullo schermo.

    Cercate di mantenere l’occhio abbastanza umido, senza rendercene conto l’occhio potrebbe seccarsi, in questo caso alcune gocce di collirio possono ristabilire il giusto equilibrio.

    Fare piccole pause durante la lettura, allontanate lo sguardo dallo schermo e focalizzate oggetti più lontani: questo aiuterà a rilassare il nervo ottico.

    Organizzate le letture in maniera intelligente: evitatele in una giornata d’intenso lavoro magari dopo ore d’esposizione ad un computer e riservate la lettura nei giorni più leggeri quando l’occhio è meno affaticato.