Energy drink: scopri i veri effetti

da , il

    Energy drink: scopri i veri effetti

    La Nova Southeastern University della Florida negli Stati Uniti ha passato al vaglio i cosiddetti energy drink: bevande energetiche? Forse. Quel che è certo è che gli ingredienti contengono mix micidiali.. Tra rischi di cardiopatie, insonnia e nervosismo, scopri i veri effetti sulla salute.

    Utilizzati ogni giorno da milioni di persone, gli Energy drink sono bevande stimolanti ad alto contenuto di sostanze eccitanti: ora un’indagine effettuata dalla Nova Southeastern University della Florida negli Stati Uniti ha evidenziato la potenziale pericolosità di questi drink il cui consumo sfiora spesso l’abuso.

    I risultati dello studio, pubblicati sulla rivista The Physician and Sportsmedicine, hanno esaminato i dati raccolti finora sugli effetti delle bevande energetiche, evidenziando le dosi altissime di caffeina.

    Solitamente gli energy drink contengono sostanze come taurina, guaranà, ginseng e niacina, tuttavia il mix combinato di tali ingredienti può avere effetti esplosivi.

    Secondo la farmacologa Stephanie Ballard e il suo team fatale sarebbe in primo luogo la caffeina. La ricercatrice della NSU ha spiegato: ‘La caffeina può realmente migliorare le performance aerobiche, tuttavia gli effetti sulle attività sportive anaerobiche sono più variabili. La World Anti-Doping Agency l’ha tolta dall’elenco delle sostanze dopanti nel 2004, ma tuttora esistono programmi di monitoraggio per identificare un uso scorretto di caffeina negli atleti. Ad esempio, la National Collegiate Athletic Association ha stabilito che il limite oltre il quale si parla di doping è una quantità di caffeina nelle urine pari a 15 microgrammi per millilitro.

    Se un caffé americano contiene circa 100 mg di caffeina e la tazzina nazionale di espresso ne contiene circa 80 mg, una sola lattina di alcuni degli energy drink analizzati dagli scienziati della NSU ha mostrato una quantità di caffeina oltre 500 milligrammi.

    Gli effetti collaterali più noti parlano di insonnia, nervosismo e aritmie, senza contare i problemi in materia di malattie cardiovascolari, a livello gastrointestinali e osteoporosi.

    ‘In quantità limitata la caffeina non da grossi effetti indesiderati: un uomo sano di 70 chili, ad esempio, non ha problemi bevendo il corrispettivo di 4 caffè al giorno. Il problema è che con gli energy drink è assai probabile sforare le dosi consentite, anche perché è facile berne 2-3 lattine senza farci troppo caso. Gli energy drink contengono sostanze attive che possono dare effetti indesiderati, però si trovano in un’area regolatoria grigia rispetto ad altri prodotti come i soft drink, per i quali esistono precisi limiti per la quantità di caffeina consentita’ ha dichiarato la Ballard.

    Inoltre, contrariamente a quanto comunemente si creda, gli energy drink non aiutano affatto a perdere peso e se in gravidanza è preferibile consumare poche bevande zuccherate anche chi non è in attesa dovrebbe prestare attenzione all’alto contenuto di zucchero e coloranti spesso presenti in tali bevande.

    Molte persone che abitualmente frequentano le palestre riemergono dagli esercizi ginnici bevendo energy drink e magari saltando il pasto, nella convinzione che la bevanda possa riequilibrare i sali minerali persi e far perdere più peso.

    Secondo la Ballard: ‘Le evidenze sperimentali sono contrastanti su questo tema: esistono dati che sembrano suggerire una maggior riduzione delle riserve di grasso se si bevono energy drink in concomitanza dell’attività fisica, ma l’effetto, anche se presente, sparisce dopo poco, non appena l’organismo si abitua alla caffeina’.

    Se consideriamo anche gli zuccheri aggiunti, le problematiche vanno complicandosi. La ricercatrice ha concluso spiegando: ‘A dispetto del loro impiego per perdere peso, è assai più probabile che questi drink, proprio come le bevande zuccherate, stiano contribuendo all’epidemia di obesità dei giorni nostri. Chi davvero è attento alla salute non dovrebbe berne in grosse quantità, sia per i contenuti in zucchero che per gli effetti potenzialmente dannosi dell’eccesso di caffeina’.

    Se nutrite dubbi tra le bevande che fanno bene alla salute non esitate a lanciarvi verso la sana, limpida acqua, dissetatevi con spremute fresche e non zuccherate, qualche volta concedetevi un succo. E iniziate a guardare con perplessità tutte le etichette che elencano conservanti, coloranti e strane variazioni cromatiche come i fluorescenti, palpitanti, chimici energy drink.